Serie B: Latina-Como 1-1, gol e highlights. Video

2016-03-06 00:01:28
Pubblicato il 6 marzo 2016 alle 00:01:28
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Un pareggio che non serve a nessuno quello fra Latina e Como, che al Francioni fanno 1-1 nella 30esima giornata di serie B. Gli ospiti, in vantaggio con Simone Ganz, salgono a quota 23 punti ma perdono un’occasione d’oro per avvicinare Vicenza e Pro Vercelli. Per Andrea Chiappini, all’esordio interno sulla panchina del Latina, il pareggio è una mezza delusione, che non toglie i nerazzurri dai bassifondi della classifica.

Avvio scoppiettante con il Latina che si porta subito in avanti. I nerazzurri vanno due volte vicini al gol: prima Scuffet respinge un destro di Milani, poi è Ambrosini a sostituirsi al suo portiere salvando sulla linea di porta una conclusione di Scaglia. Il numero 8 dei padroni di casa è il più attivo e crea scompiglio nella difesa ospite. Il Como si fa vivo al 12’ con un bel destro di Ganz che finisce sul palo a Ujkani battuto. I lariani allora prendono coraggio e poco a poco alzano il baricentro, rendendosi pericolosi con Pettinari e ancora con Ganz (spettacolare ma alta la sua rovesciata). Dopo un bel sinistro di Ghezzal respinto dal portiere di casa, il Latina ritorna in avanti con due tiri dalla distanza di Calderoni. Si va al riposo sullo 0-0, con il pubblico di casa non troppo soddisfatto della prestazione della sua squadra.

Nel secondo tempo arrivano i cambi e i gol: Chiappini si gioca la carta Dumitru, ma è il Como a passare in vantaggio con Simone Ganz, che al 63’ sfrutta una respinta centrale di Ujkani su un tiro violento di Ghezzal. Il Latina sbanda pericolosamente e Ghezzal va vicino al raddoppio: sul suo destro questa volta Ujkani si salva, anche se con un po’ d’affanno. Nei nerazzurri dentro anche Boakye per recuperare lo svantaggio, ma è ancora il Como a rendersi pericoloso con Ganz: Ujkani è costretto a uscire di piede fuori dall’area per fermarlo. Il cambio decisivo per Chiappini è quello fra uno spento Ruben Olivera e Macdonald Mariga: il centrocampista ex Parma e Inter alza il baricentro della squadra e al minuto 81 pennella un cross dalla destra su cui Scuffet esce a vuoto; Dumitru si fa trovare pronto e insacca di coscia, nonostante il disperato intervento di Brillante. L’attaccante rumeno, non contento della rete, zittisce il pubblico, salvo chiedere scusa qualche minuto dopo.

Nel finale il Latina si getta in avanti alla ricerca della vittoria, ma la migliore occasione è del Como: nel recupero Ujkani si supera su un colpo di testa ravvicinato di Casasola. Finisce 1-1: nella prossima giornata il Como è all’ultima spiaggia in casa contro il Cesena, mentre il Latina sarà di scena a Terni contro la Ternana.