Serie B, Lanciano-Trapani 0-3: i siciliani si rilanciano

2016-01-30 17:15:20
Pubblicato il 30 gennaio 2016 alle 17:15:20
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Bella vittoria esterna per il Trapani, che espugna il campo del Lanciano per 3-0, grazie alla rete di Scognamiglio nel primo tempo, e a quelle di Citro e Pagliarulo nella ripresa. La squadra guidata da Cosmi si rilancia così dopo due sconfitte di fila e si riavvicina alla zona playoff, mentre per quella di D’Aversa arriva il secondo risultato negativo consecutivo, che complica la corsa verso una già difficile salvezza.

Partono subito forte gli ospiti che, al 1', mettono i brividi al Lanciano con Montalto, che recupera palla al limite e calcia col mancino, mandando di poco a lato. La reazione dei padroni di casa arriva al 7', quando Vitale si libera in area sulla sinistra e calcia col destro, ma viene murato al momento del tiro. Tre minuti dopo, Marilungo serve in area Padovan che, a tu per tu con Fulignati, controlla e tira col sinistro, ma trova la respinta del portiere avversario. La squadra di Cosmi torna a rendersi pericolosa al 28' con Citro che, dopo una bella iniziativa personale, arriva al limite dell'area e calcia violentemente col mancino, ma Cragno vola in tuffo sotto la traversa e devia sul fondo. Il portiere del Lanciano non può però nulla al 31', quando Scozzarella calcia bene una punizione dalla sinistra, mettendo una palla tagliata a rientrare, sulla quale Scognamiglio anticipa tutti di testa e mette la sfera nell’angolo più lontano, per il vantaggio del Trapani. Gli uomini di D’Aversa reagiscono due minuti dopo, sempre con Padovan, che controlla e calcia in girata col mancino, ma trova la bella risposta in tuffo di Fulignati, che consente ai suoi di chiudere in vantaggio la prima frazione.

In avvio di ripresa, il Lanciano prova a gettarsi in avanti, ma fatica a farsi vedere dalle parti di Fulignati ed è allora la squadra di Cosmi ad approfittarne al 61’, quando, su un retropassaggio incauto di Aquilanti per Amenta, Citro si inserisce in corsa e ruba la palla, per poi saltare in velocità Cragno, in uscita disperata, e appoggiare in rete col mancino per il raddoppio degli ospiti. Il Trapani, sulla scia dell'entusiasmo, riesce addirittura a sigillare il risultato solo tre minuti dopo: su un corner dalla destra di Scozzarella, Montalto prolunga di testa e Raffaello interviene in scivolata sul secondo palo, scavalcando Cragno con un tocco mancino che viene poi appoggiato in rete da Pagliarulo, con un piatto destro sulla linea di porta. Grazie alla rete del 3-0, gli uomini di Cosmi chiudono di fatto la gara, anche perché il Lanciano non sembra credere nella rimonta e rischia addirittura di subire il quarto gol all’82’, quando Nizzetto serve bene di tacco in area Rizzato, che calcia di prima col sinistro, ma trova la deviazione di un avversario sul fondo. La gara termina così con la vittoria esterna del Trapani, che torna a vedere la zona playoff, lasciando invece il Lanciano al penultimo posto.