Serie B, Lanciano-Pro Vercelli 1-0: Di Francesco all'ultimo respiro

2016-01-16 17:20:25
Pubblicato il 16 gennaio 2016 alle 17:20:25
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Nella 22esima giornata di Serie B il Lanciano di D’Aversa ottiene la seconda vittoria consecutiva dopo il 2-1 sul campo del Livorno. Al Biondi gli abruzzesi vincono sulla Pro Vercelli grazie ad uno striminzito 1-0 firmato Di Francesco all’87’. Dopo aver costruito molto nel primo tempo, i piemontesi subiscono il terzo ko di fila, complice sicuramente la criticata espulsione di Scavone che ha lasciato la squadra in dieci uomini per tutta la ripresa. Il Lanciano sale dunque a 21 punti in classifica, a tre lunghezze dalla squadra di Foscarini.
 
Buono l’avvio degli ospiti, che nel primo tempo gestiscono bene il possesso palla senza rischiare praticamente nulla. La coppia Legati-Scavone è brava a chiudere gli spazi centrali e a favorire le infilate di Rossi e Castiglia. È proprio dalle sovrapposizioni dei centrocampisti che nascono i maggiori pericoli per il Lanciano: Marchi fa tremare i tifosi di casa con due conclusioni ravvicinate che non trovano fortuna; Castiglia ci prova invece di testa su un traversone di Di Roberto, ma anche il suo tentativo finisce sul fondo. Il Lanciano fatica a entrare nella partita. Le fiammate del nuovo acquisto Vitale, in campo dal primo minuto, non bastano per dare qualità alla manovra degli abruzzesi, orfani delle importanti cessioni di Di Cecco e di Piccolo. La formazione di D’Aversa riesce a bucare la difesa avversaria solo nelle due occasioni in cui costruisce partendo dall’out destro, ma Marilungo e Padovan rimangono troppo isolati per tutta la partita. Da segnalare nel finale del primo tempo l’espulsione di Scavone, punito per un colpo di mano all'apparenza involontario nell’area di rigore avversaria.
 
Nella ripresa il Lanciano alza il baricentro costringendo i piemontesi ad affidarsi ai lanci lunghi, ma non si registrano occasioni da gol. D’Aversa prova a cambiare le carte in tavola mandando nella mischia prima Ze Eduardo, poi Ferrari e Di Matteo e il campo gli dà ragione. Dopo una manovra ben costruita è proprio Di Matteo a raccogliere un pallone destinato a morire sul fondo e a servire un assist perfetto per Di Francesco, che supera Pigliacelli per il secondo centro stagionale e fa esultare il Biondi. Con la vittoria di oggi il Lanciano lascia il penultimo posto in classifica superando la Salernitana. Settimana prossima gli abruzzesi saranno impegnati sul campo dell’Ascoli. La Pro Vercelli ripartirà dalla gara casalinga con lo Spezia, reduce dal pareggio a reti inviolate contro il Bari.