Serie B, Lanciano-Modena 2-1: canarini in crisi

2016-02-13 17:15:15
Pubblicato il 13 febbraio 2016 alle 17:15:15
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Al Biondi la sfida salvezza tra Lanciano e Modena termina con la vittoria per 2-1 dei ragazzi di Maragliulo, la seconda in due gare col nuovo tecnico in panchina. I rossoneri scavalcano in classifica proprio i canarini centrando tre punti fondamentali in chiave salvezza. Cominciano decisamente meglio gli ospiti subito pericolosi con Granoche e in vantaggio grazie a un autogol di Vastola al 9'. Dopo un primo tempo di rara difficoltà, il Lanciano cresce nella ripresa e con due gol di pregevole fattura ribalta il match. Al 49' Di Francesco chiude un bellissimo triangolo nello stretto con Marilungo e trafigge Manfredini per il gol del pari. Poi nel finale Bonazzoli si inventa un gol da antologia: strappa palla a Camara a centrocampo e dopo uno scatto di cinquanta metri raccoglie il servizio del solito Marilungo e battezza l'incrocio della porta modenese.

Il migliore avvio modenese frutta la prima occasione al 8' con Aldrovandi che pennella un cross per la testa di Granoche. Cragno si supera e mette in angolo. Dal susseguente tiro dalla bandierina, ecco servita la frittata in salsa abruzzese. Cross di Belingheri, Granoche prolunga a centro area dove in assenza di giocatori del Modena ci pensa Vastola a ribadire nella propria porta con un intervento di rara goffaggine.  L'unica occasione del Lanciano se la procura Ferrari nel finale, ma Manfredini è attento e disinnesca il destro direzionato verso l'incrocio della punta rossonera. Il Modena chiude in vantaggio il primo tempo al Biondi.

La ripresa sembra cominciare sulla falsariga della prima frazione. Sembra, però. Perché al 49' Di Francesco e Marilungo scambiano benissimo al limite dell'area emiliana e il giovane tornante trafigge Manfredini per il gol del pari. Il Modena prova subito a riportarsi in vantaggio, ma la fortuna non assiste i ragazzi di Crespo: al 53' azione strepitosa dei gialloblu con Granoche che di tacco libera Crecco a centro area; la botta mancina del centrocampista viene ribattuta da Rigione, il pallone carambola su Camara che colpisce a botta sicura ma non fa i conti con Cragno che gli strozza l'urlo in gola. Al 67' Marilungo spreca il potenziale vantaggio calciando altissimo da ottima posizione. Il Modena cala e i cambi sorridono a Maragliulo che dalla panchina pesca Giandonato, Milinkovic e soprattutto Bonazzoli. Il centravanti scuola Inter, all'esordio in B, al minuto 87' spezza l'equilibrio infilando all'incrocio col sinistro l'assist di Marilungo. Il Modena, alla ricerca del pari, sbatte però contro la traversa colta da Osuji al 93' che condanna i gialloblu a una sconfitta non del tutto meritata ma pesantissima sia in chiave salvezza che per quanto riguarda il morale.

Nella prossima gara il Lanciano di Maragliulo farà visita allo Spezia, mentre il Modena ospiterà il Brescia.