Serie B: Lanciano-Livorno 2-1, gol e highlights. Video

2015-12-27 18:00:57
Pubblicato il 27 dicembre 2015 alle 18:00:57
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Al Biondi, nella 21a giornata di Serie B, la Virtus Lanciano batte il Livorno per 2-1. Prima frazione combattuta e ricca di occasioni che però non sortiscono alcuna variazione al risultato. Nella ripresa Marilungo firma la sua personale doppietta (61’ su rigore e 63’) mentre gli ospiti non vanno oltre il gol della bandiera di Bunino (81’).

Primo tempo divertente grazie al buon agonismo ed all’intenso ritmo di gioco espresso da entrambe le compagini. E’ in particolare il Livorno a spingere con forza alla ricerca del vantaggio ma la retroguardia di casa si dimostra attenta e pronta a rilanciare l’offensiva con rapide ripartenze in contropiede. All’11’ un cross da punizione di Pasquato per il colpo di testa di Vantaggiato è provvidenzialmente respinto in angolo da Casadei. Al 29’ Di Francesco ci prova con un buon sinistro dal limite ma la sfera sorvola la traversa. Immediata risposta amaranto un minuto dopo: velenoso sinistro rasoterra di Pasquato nuovamente deviato in angolo dal portiere avversario. L’attaccante toscano ci riprova al 35’ con un potente destro che termina alto. Stessa cattiva sorte anche per il diagonale destro al 38’ di Cazzola, per il sinistro da dimenticare di Vantaggiato al 43’ ed il colpo di testa fuori di Gasbarro al 44’. Nonostante l’impegno profuso nel tentativo di sbloccare il risultato, fino al duplice fischio arbitrale le reti restano però bianche.

L’avvio della ripresa appare decisamente meno scoppiettante e caratterizzata solo da isolate fiammate offensive. Al 60’ Di Francesco è atterrato in area da Gasbarro; l'arbitro ammonisce il difensore amaranto decreta il rigore in favore del Lanciano. Della battuta s’incarica Marilungo che un minuto dopo perfora Ricci spiazzandolo con un potente destro. Nemmeno il tempo di riorganizzarsi che i rossoneri raddoppiano ancora con Marilungo, abile al 63’ a correggere in rete un tiro-cross di Di Matteo con una spettacolare rovesciata. Gli ospiti appaiono scossi ed al 65’ rischiano di capitolare sotto il sinistro dalla corta distanza di Padovan miracolosamente però respinto in angolo da Ricci. Timida e poco concreta la reazione dei toscani che riescono solo ad accorciare all’81’ con un colpo di testa di Bunino ed escono così sconfitti dal Biondi per 2-1. Tre punti d’oro per la Virtus Lanciano che, sebbene ancora penultima, sale a quota 18 in attesa di ricevere la Pro Vercelli. Terza pesantissima sconfitta di fila invece per il Livorno che ristagna ancora a 23 punti in vista della prossima trasferta a Pescara.