Serie B, la lega risponde a Frattini: "Campionato va avanti"

2018-09-18 19:07:08
Serie B, la lega risponde a Frattini:
Pubblicato il 18 settembre 2018 alle 19:07:08
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Redazione Datasport

 La Lega B replica a Franco Frattini, presidente del Collegio di Garanzia del Coni, che aveva parlato di campionato sospeso in attesa della decisione del collegio, auspicata per questa settimana. Sul sito ufficiale della Serie B il presidente Gabriele Gravina ha chiesto un intervento, ritenuto necessario per riformare il movimento.

"Il can can di questi giorni attorno all’operato del Collegio di garanzia ha forse fatto perdere di vista l’obiettivo perseguito da Figc e Lega B, oggi tanto osteggiati, obiettivo che va esattamente nella direzione di cui proprio in queste ore parla il sottosegretario allo Sport Giancarlo Giorgetti quando ricorda lo ‘spettacolo indecoroso con fallimenti di società e ripescaggi che innesca un confuso gioco al rimpiattino tra organi di giustizia sportiva e non’ oltre alla necessità di prevedere, come richiesto a più riprese anche dal presiedente Mauro Balata, ‘forme di vigilanza e controllo sulle società calcistiche che non possono essere quelli previsti oggi’. Tale è la confusione che si sta generando in questi giorni che addirittura c’è chi parla di campionato della Serie B sospeso.

 Improvvide a tal proposito risultano le dichiarazioni di oggi del presidente Franco Frattini. Invece il campionato va avanti, regolarmente perché è quello che vogliono milioni di tifosi e perché non c’è alcun provvedimento di divieto che ne ha disposto la sospensione. D’altra parte la decisione cautelare di quattro giorni fa ha mai disposto alcunché in relazione al campionato di serie B, altrimenti evidentemente si sarebbe dovuta sospendere anche la terza giornata, giocata invece regolarmente.Notizie non veritiere che provocano, anche nell’attualitá, danni organizzativi, economici e di immagine a sponsor, partner, tifosi e ai club che hanno meritato sul campo la possibilità di partecipare al torneo e ai quali quindi è dovuto il massimo rispetto".

Anche il presidente Gravina è intervenuto, dopo la richiesta di revoca del decreto monocratico presentata dalla Figc: "Dalle dichiarazioni del Presidente Frattini prendiamo atto che sono in campo azioni mirate ad impedire la pronuncia del Collegio di Garanzia. È evidente la volontà di interrompere qualsivoglia forma di collaborazione per trovare una soluzione a questo momento di caos generale. Apprezziamo le positive dichiarazioni del Sottosegretario Giorgetti in merito alla nuova convocazione del Collegio di Garanzia che la stessa Federazione sta impedendo. Prendiamo altresì atto della dichiarata disponibilità del legislatore ad intervenire nel caso in cui il calcio dimostrasse di non esser in grado di regolarsi e normarsi da solo. Seppur con dispiacere, auspichiamo il necessario ed urgente intervento del Governo per ripristinare l’ordine del nostro sistema”.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it