Serie B, il punto: Carpi e Padova salutano la compagnia, tanti verdetti da decidere negli ultimi 90'

2019-05-07 15:05:27
Pubblicato il 7 maggio 2019 alle 15:05:27
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport

La penultima giornata di Serie B ha regalato gol, emozioni e altri due verdetti: Carpi e Padova retrocedono in C con 90' di anticipo. Per l'altra retrocessione diretta, la seconda promozione in A, playoff e playout tutto è rimandato a sabato.

Gli emiliani sono condannati da un Livorno che ora crede nella salvezza diretta, mentre i patavini sono condannati dal pari di Benevento che certifica il quarto posto dei sanniti. In testa, il Brescia col pari di Cremona certifica il primo posto coi grigiorossi che credono ancora nei playoff ma che sono scavalcati dallo Spezia che batte il Crotone e dal Cittadella che nel derby umilia il Verona del neo tecnico Aglietti. Al quinto posto il Pescara che pareggia a Venezia coi veneti ora terzultimi grazie alla vittoria del Foggia sul Perugia che inguaia anche la Salernitana sconfitta dal Cosenza e che sostituisce Gregucci con Menichini. Per la promozione diretta, il Palermo approfitta del riposo del Lecce andando a meno uno con la vittoria di Ascoli.

Nel prossimo turno, col Brescia che festeggerà coi suoi tifosi la promozione col Benevento, Lecce e Palermo si giocheranno la A con Spezia e Cittadella ancora non sicure dei playoff, così come Pescara e Verona che ospiteranno le pericolanti Salernitana e Foggia, col big match tra Perugia e Cremonese che eliminerà una o entrambe dalla post season. In coda, al Crotone basta pareggiare con l'Ascoli per essere al sicuro, mentre il Livorno ha la grande chance a Padova di togliersi dai guai. Infine, il Venezia non vincendo a Carpi lo accompagnerà in C. Riposerà il Cosenza.

Classifica:

Brescia 67 promosso in A

Lecce 63

Palermo 62

Benevento 57

Pescara 52

Spezia 51

Cittadella 50

Cremonese e Verona 49

Perugia 47

Cosenza 46* una partita in più

Ascoli 43

Crotone 40

Salernitana e Livorno 38

Foggia (-6) 37

Venezia 35

Padova 30 retrocesso in C

Carpi 29 retrocesso in C

Prossimo turno sabato ore 15:Brescia - Benevento, Carpi - Venezia, Crotone - Ascoli, Lecce - Spezia, Padova - Livorno, Palermo - Cittadella, Perugia - Cremonese, Pescara - Salernitana e Verona - Foggia. Riposa: Cosenza

Classifica marcatori:

25 reti: Donnarumma (Brescia) 

21 reti: Coda (Benevento) 

19 reti: Mancuso (Pescara)

Top:

Cosenza: onora il campionato con una grande partita inguaiando la Salernitana 

Livorno: la cura Breda sta portando buoni risultati e salvezza a portata di mano 

Cittadella: basta un tempo per umiliare il Verona 

Foggia: era spacciato ora crede nella salvezza 

Domizzi (Venezia): se non fosse stato per lui, era sconfitta col Pescara e retrocessione per i suoi 

Coda (Benevento): due gol che evitano la sconfitta e condannano il Padova

Flop:

Perugia: momento no e playoff lontani

Verona: nuova umiliazione e stagione fallimentare se non arrivano almeno i playoff 

Carpi e Padova: la retrocessione è frutto di scelte sbagliate in estate, alle quali a gennaio non si è posto rimedio 

Arbitri: errori determinanti in alcune partite da matita rossa

Salernitana: nuovo ko e rischio retrocessione diretta concreto.

Articolo a cura di Antonio Papale

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it