Serie B, il punto: Brescia in A, la Cremonese irrompe in zona playoff, acuti salvezza per Livorno e Foggia

2019-05-02 14:05:39
Serie B, il punto: Brescia in A, la Cremonese irrompe in zona playoff, acuti salvezza per Livorno e Foggia
Pubblicato il 2 maggio 2019 alle 14:05:39
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport

Nella giornata di ieri si è giocato il terzultimo turno del torneo cadetto che ha regalato il primo verdetto, con la promozione del Brescia in A.

Le rondinelle acquisiscono la certezza matematica dopo la vittoria sull'Ascoli ed il pari del Palermo con lo Spezia, allungando anche sul Lecce che cade sorprendentemente a Padova, anche se per i veneti la C è vicina. Cade anche il Benevento contro un Crotone che vede la salvezza. Nonostante il turno di riposo, resta quinto il Pescara, anche perchè il Verona cade col Livorno, esonerando Grosso e sostituendolo con Aglietti. Al settimo posto, al pari dello Spezia e approfittando del pari nello scontro diretto tra Perugia e Cittadella, sale la Cremonese che condanna il Carpi alla C. In coda, il Foggia batte e inguaia la Salernitana agganciando il Venezia che pareggia a Cosenza, dove si festeggia la salvezza.


Nel prossimo turno, mentre il Brescia neopromosso si scontrerà con le ambizioni playoff della Cremonese, il Lecce che riposa spera che l'Ascoli, senza particolari obiettivi, batta il Palermo per raggiungerlo in A. Ed è la stessa speranza che nutre il Benevento per provare a raggiungere il podio, ma il Padova non vorrà arrendersi facilmente ad una retrocessione già scritta. Chi vuole certificare i playoff è il Pescara, ma da fronteggiare ha la voglia di salvezza del Venezia. Lo scontro diretto in quella zona è il derby tra Cittadella e Verona, mentre Spezia e Perugia incroceranno Crotone e Foggia, alla ricerca di punti salvezza. In coda, la Salernitana dovrà battere il Cosenza per non tremare, mentre il Livorno è pronto a decretare la condanna del Carpi.


Classifica:

Brescia 66 promosso in A

Lecce 63

Palermo 59

Benevento 56

Pescara 51

Verona 49

Spezia e Cremonese 48

Cittadella e Perugia 47

Ascoli e Cosenza 43

Crotone 40

Salernitana 38

Livorno 35

Venezia e Foggia (-6) 34

Carpi e Padova 29

Lecce e Cosenza una gara in più


Prossimo turno:

Sabato ore 15: Ascoli - Palermo, Cremonese - Brescia, Spezia - Crotone e Venezia - Pescara

Sabato ore 18: Cittadella - Verona

Domenica ore 15: Benevento - Padova e Livorno - Carpi

Domenica ore 21: Salernitana - Cosenza

Lunedì ore 21: Foggia - Perugia

Riposa: Lecce


Classifica marcatori:

25 reti: Donnarumma (Brescia)

19 reti: Coda (Benevento)

18 reti: Mancuso (Pescara)


Top:

Corini (Brescia): entrato in corsa, rivolta la squadra lombarda e la porta in A. Uno dei principali artefici della cavalcata delle rondinelle.

Maggiore (Spezia): prima doppietta che uccide le ambizioni del Palermo di promozione diretta

Crotone: girone di ritorno da promozione e salvezza acquisita

Tutino (Cosenza): che gol il suo, pronto per la A

Cremonese: in meno di due mesi, dai playout ai playoff

Livorno e Foggia: due acuti salvezza


Flop:

Carpi: la sconfitta di ieri suona come una condanna alla C

Palermo: tre pari di fila, e addio A diretta

Perugia - Cittadella: partita brutta e playoff a rischio

Salernitana: media retrocessione con Gregucci e se non fa una vittoria nelle ultime due, c'è il rischio playout

Verona: la delusione principe del campionato: il ko col Livorno porta Aglietti al posto di Grosso


Articolo a cura di Antonio Papale

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it