Serie B: il Novara non vince più, 0-0 col Sassuolo

2011-03-12 17:33:00
Pubblicato il 12 marzo 2011 alle 17:33:00
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Pareggio senza reti al Silvio Piola. Il Sassuolo con una partita di grande sacrificio blocca il Novara sullo 0-0 in casa. I ragazzi di Tesser raccolgono un altro pareggio e non approfittano dei mezzi passi falsi di Atalanta e Siena. La prima azione pericolosa porta la firma di Riccio, che prova la conclusione di sinistro sul cross di Rea dalla destra. Le due squadre partono subito forte, con il Novara che preferisce puntare sui lanci lunghi per Rubino ed il Sassuolo che attua un asfissiante pressing sui centrocampisti avversari. Al 14' la risposta piemontese, con il capitano Rubino che di testa raccoglie il bell'invito di Gemiti dalla sinistra, ma la sfera finisce sopra la traversa della porta di Pomini. Al 25' un episodio molto dubbio nell'area del Novara: Quadrini viene atterrato al momento di calciare, l'arbitro è vicino e non fischia fallo. Le immagini però mostrano una leggera trattenuta di Porcari che sbilancia l'attaccante. Sul successivo cambio di fronte il Novara va addirittura vicino al vantaggio, con Bertani che si fa deviare di piede da Pomini la conclusione. Per vedere un'altra parata dobbiamo aspettare il 40', quando Ujkani è costretto a deviare in angolo la precisa conclusione di Bocchetti dalla distanza. La squadra di casa chiude il primo tempo costruendo un'azione al volo da manuale, conclusa da Motta con un destro che finisce di poco a lato.

La ripresa è decisamente più ricca di occasioni. Il Novara sa di poter vincere l'incontro e ci prova in tutti i modi. Tesser dopo dieci minuti lancia nella mischia Gonzalez, schierando il tridente con Bertani e Motta. Al 66' Bertani prova il sinistro al volo, mandando la palla a lato; tre minuti dopo il Sassuolo rischia un clamoroso autogol, con un lancio da centrocampo per il portiere molto potente, che Pomini mette in corner con qualche difficoltà. Il Novara controlla il match, il Sassuolo si limita a contenere senza mai rendersi pericoloso. I piemontesi continuano a mettere palloni in mezzo per Rubino, che però non trova mai la porta. A tre minuti dal novantesimo Porcari guadagna una punizione da posizione centrale, appena fuori area. Sul pallone va Gigliotti, che calcia di sinistro molto bene, ma trova un pronto Pomini. Dopo quattro minuti l'arbitro mette i titoli di coda al match.