Serie B femminile: l'Inter è uno schiacciasassi

2018-12-20 16:12:28
Serie B femminile: l'Inter è uno schiacciasassi
Pubblicato il 20 dicembre 2018 alle 16:12:28
Categoria: Calcio Femminile
Autore: Redazione Datasport

Ennesima vittoria per l'Inter che riprende la propria corsa dopo lo stop di Coppa Italia, Ravenna e Mozzecane all'inseguimento. In coda si fa difficile la situazione di Arezzo e Roma XIV. 

ROMA CF - INTER 1-3 - Continua il cammino perfetto delle neroazzurre di mister De La Fuente in campionato. L'Inter ha disputato una grande gara assumendo il controllo del gioco col passare dei minuti, portandosi in vantaggio a metà della prima frazione con la ribattuta vincente di Pandini sul tiro di Marinelli. Nella ripresa le ospiti prendono il largo grazie a capitan Baresi, che elude la marcatura del diretto marcatore prima di depositare in rete, subiscono il ritorno delle giallorosse a causa dell'incomprensione tra Locatelli e Schroffenegger che permette a Landa di accorciare il risultato, prima di chiudere il match nel recupero con Costi ed il suo tap-in sulla conclusione di Baresi.

RAVENNA - ROMA XIV 7-0 - Sesta vittoria di fila e status da primo pericolo per la capolista conquistato dalle romagnole che regolano con un risultato sontuoso la malcapitata formazione capitolina. La prima frazione è stata in realtà abbastanza combattuta e ha visto Copetti impegnata a respingere le pericolose conclusioni avversarie nonostante la doppietta di Filippi e la rete di Cimatti avessero indirizzato il match. La ripresa invece è stata un monologo giallorosso in cui la squadra di casa ha chiuso il match con un'altra rete di Filippi e la tripletta di Burbassi.

LAZIO - FORTITUDO MOZZECANE 0-2 - Il Fortitudo Mozzecane batte a domicilio una buona Lazio guadagnando tre punti importanti prima del big match del prossimo turno contro il Ravenna. Padrone di case pericolose in avvio di gara ma sotto nel risultato a causa del bel colpo di testa di Pinna sul cross di Peretti dopo pochi minuti dal calcio d'inizio; solo le grandi parate di Meleddu consentiranno alle ospiti di chiudere la prima frazione di gara in vantaggio. Nella ripresa gara in equilibrio fino all'ultimo: ci pensa Martani con un magistrale tiro a giro a battere Natalucci fissando il risultato.

MILAN LADIES - EMPOLI 2-4 - Temperature fredde ma gara ad alta intensità a Milano dove l'Empoli ritrova la vittoria inguaiando le rossonere in crisi di risultati. Le spizzate di Borges e capitan Di Guglielmo portano due volte in vantaggio le padrone di casa nel primo tempo, ma le rossonere devono fare i conti con il fattore Begic: il neo acquisto azzurro realizza la prima rete delle toscane, fornisce l'assist per il pari di Acuti e procura il rigore poi trasformato da Mastalli. La gara si chiude definitivamente a pochi minuti dal novantesimo quando ancora Acuti realizza un gran gol calciando un tiro al volo che supera imparabilmente l'estremo difensore rossonero.

AREZZO - CITTADELLA 1-2 - Quarta vittoria in cinque gare per il Cittadella che regola l'Arezzo con una super Yeboaa, autrice di una doppietta, ed aggancia la Roma in quinta posizione. Succede tutto nel primo tempo: ospiti in vantaggio a metà della prima frazione quando l'attaccante ospite chiude alla grande un triangolo in area superando il portiere in uscita, pareggio pirotecnico dopo appena un minuto con la splendida rovesciata di Ferrazza che vale il pari e contro sorpasso delle venete nel giro di un altro minuto sempre con la Yeboaa al termine di un'azione orchestrata da Kastrati sulla fascia.

CESENA - GENOA 1-1 - Punto beffardo quello che si dividono le due squadre con le rossoblu che sbloccano il risultato con la solita Cama, amministrano la gara senza particolari patemi ma si lasciano ancora raggiungere nel recupero. Un'azione contestata determina un calcio di punizione a due in area che diventa successivamente un calcio di rigore che Porcarelli realizza con freddezza.  

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it