Serie B femminile: continua la marcia di Inter e Roma

2018-11-06 20:11:00
Pubblicato il 6 novembre 2018 alle 20:11:00
Categoria: Calcio Femminile
Autore: Redazione Datasport

Quarta giornata di Serie B piena di reti, ben ventitre, condita dalla fuga a punteggio pieno di Inter e Roma, seguite da un Ravenna che sta ingranando e dall'Empoli scivolato nella complicata trasferta di Padova.

 

CITTADELLA - EMPOLI 2 - 1 - Gara aggressiva quella delle granata che si aggiudicano tre punti importanti per allontanarsi dalle zone calde della classifica; decisivi ai fini del risultato finale sono stati gli errori difensivi delle ospiti e la poca lucidità sotto porta. Il Cittadella si porta sul doppio vantaggio grazie alle reti a cavallo dell'intervallo di Arianna Brotto e Laura Peruzzo, su calcio di rigore. Le ospiti riaprono il match alla metà della ripresa con Arianna Acuti ma nonostante il pressing nei minuti finali non riescono ad agguantare il pareggio.

GENOA - INTER 0 - 6 - Continua il magic moment dell'Inter che con un risultato perentorio allunga in classifica dando un'impressione di forza crescente.  Gara sul velluto per la capolista che sblocca il match in pochi minuti con un fantastico tiro al volo di capitan Baresi e aumenta progressivamente il divario nel risultato con un calcio di rigore alla mezz'ora realizzato sempre dal capitano nerazzurro, sul finire della prima frazione arriverà anche la rete del tre a zero, realizzata da Pandini su assist di Regazzoli, che chiuderà di fatto il match. Nella ripresa le ospiti realizzano altre tre reti con Costi, Santi e ancora Baresi, per la tripletta personale.
 
MILAN LADIES - LAZIO 2 - 2 - Emozioni e ritmo elevato sono stati i motivi dominanti di questa gara che ha lasciato col fiato sospeso fino all'ultimo minuto. Capitoline sul doppio vantaggio nel primo quarto d'ora di gioco con il preciso rasoterra di Weithofer e la rete di Proietti sancendo un pieno controllo nella prima frazione di gioco. Tutto però cambia nel corso degli ultimi venti minuti della ripresa quando le padrone di casa riescono prima a trovare la rete che accorcia le distanze con il colpo di testa di Wolleb e con il tiro di contobalzo di Ilaria d'Ugo su una corta respinta della difesa biancoceleste.
 
CESENA - MOZZECANE 3 - 4 - Girandola di gol tra Cesena e Mozzecane che vede prevalere le ospiti. Gara che si accende rapidamente con il risultato che cambia nell'ultimo quarto d'ora del primo tempo in virtù del calcio di rigore procurato e trasformato da Porcarelli per le padrone di casa e da Peretti. Ripresa non da meno: ospiti in vantaggio al decimo con Pinna lasciata sola in area su azione di calcio d'angolo, reazione rabbiosa del Cesena che prima trova il pari con la magistrale punizione di Petralia, quindi si porta in vantaggio con Porcarelli che realizza la sua doppietta personale. Quando il match sembra ormai indirizzato ecco il colpo di coda: Gelmetti pareggia con un colpo di testa su un calcio di punizione contestato a venti minuti dal termine e Pinna completa l'operazione contro sorpasso su cross al bacio di Peretti.
 
AREZZO - RAVENNA 0 - 2 - Procede la risalita del Ravenna che liquida con un risultato secco la pratica Arezzo. Il terreno di gioco pesante condiziona vistosamente l'andamento della gara. Risultato sbloccato alla mezz'ora a causa di una brutta deviazione di Baracchi nella propria porta su cross velenoso di Barbaresi dopo un primo tempo tutto sommato equilibrato. Le ospiti a questo punto prendono in mano le redini del gioco e dopo aver sfiorato in più riprese il raddoppio concretizzano la loro supremazia con il rigore concesso dall'arbitro e realizzato a dieci minuti dal termine da capitan Cimatti.
 
ROMA - ROMA XIV 2 - 1 - Il derby giallorosso viene conquistato dalla Roma calcio che con una gara accorta continua il suo percorso netto in campionato. Squadra di casa in vantaggio dopo appena dodici minuti con uno splendido calcio di punizione di Serena Landa; il raddoppio arriva solo nella ripresa con Claudia Silvi che colpisce di testa su azione confusa in area dopo un calcio piazzato. Le ospiti riaprono il match a pochi minuti dal termine grazie a Fortunati ma il risultato non cambia più.
 
CLASSIFICA - Inter e Roma 12 pt, Ravenna 8 pt, Empoli 6 pt, Lazio, Mozzecane e Cittadella 5 pt, Cesena, Milan Ladies, Arezzo e Genoa 3 pt, Roma XIV 0 pt