Serie B, Entella-Crotone 1-2: Juric torna a vincere

2015-12-27 17:58:19
Pubblicato il 27 dicembre 2015 alle 17:58:19
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Torna a vincere dopo due pareggi consecutivi il Crotone, che espugna per 2-1 il campo di Chiavari, grazie alle reti di Martella e Capezzi nel primo tempo. Per l’Entella, inutile il gol di Masucci, che riesce soltanto a tenere vive le speranze dei suoi fino alla fine. La squadra di Juric, espulso per proteste nella ripresa, arriva così alla sosta a meno uno dal Cagliari capolista e a più sette sul Novara terzo in classifica, mentre gli uomini di Aglietti subiscono la seconda sconfitta consecutiva, dopo quella di Avellino, perdendo terreno sulla zona playoff.

L’Entella parte meglio e già al 3’ si rende pericoloso con Pellizzer, che colpisce di testa su corner di Sestu, ma viene murato da un avversario. Alla prima ripartenza, però, gli uomini di Juric trovano il gol del vantaggio: al 9’ Balasa mette un gran cross a rientrare dalla destra, trovando sul secondo palo l'inserimento perfetto di Martella, bravo a spingere in rete di testa a pochi passi dalla porta. Dopo il vantaggio del Crotone, torna a spingere la squadra di Aglietti e va vicina al pareggio al 14’, quando dalla destra Masucci crossa al centro, dove Caputo è bravissimo a staccare di testa, ma manda la palla a lato di un soffio.

Sono però gli ospiti a colpire di  nuovo al 24’, quando, dopo aver recuperato palla su un errore di Ceccarelli, Palladino serve al centro Capezzi, che controlla e calcia di destro sul primo palo, battendo l'incolpevole Iacobucci per il 2-0 dei calabresi. L’Entella però reagisce subito: al 27’ Caputo se ne va sulla sinistra e crossa rasoterra sul primo palo, dove arriva in anticipo Masucci a deviare la sfera col mancino alle spalle di Cordaz, che riesce solo a sfiorare.

La squadra di Juric non accusa il colpo e va vicina al gol due volte: al 29’ Ferrari serve Budimir, che si gira bene al limite dell'area ma, a tu per tu col portiere, calcia a lato in diagonale col mancino, mentre al 32’, su un cross dalla destra di Ricci, Martella si coordina al volo col mancino e trova la grande risposta in corner di Iacobucci. I padroni di casa rispondono al 35’ con Caputo, che si vede deviare sul fondo da Claiton un destro di prima su cross di Belli. Cinque minuti dopo è lo stesso Caputo a servire sulla destra Masucci, che controlla e calcia in diagonale, trovando la risposta in tuffo di Cordaz.

Nella ripresa la squadra di Aglietti, sotto per 2-1, si spinge in avanti e al 53’, su un cross dalla destra di Sestu, Troiano stacca di testa in area, ma manda la palla a lato di un paio di metri. Torna però a pungere il Crotone al 66’, quando Martella mette un bel cross dalla sinistra per Ricci che, solo davanti a Iacobucci, viene fermato dal recupero in extremis di Iacoponi. Due minuti ci prova invece Budimir dal limite col mancino, trovando la deviazione sul fondo di Ceccarelli. I padroni di casa prendono di nuovo in mano il pallino del gioco, ma non riescono a creare vere occasioni da gol fino all’80’, quando, su una sponda di testa di Caputo, Troiano calcia al volo col mancino, ma manda alto sopra la traversa da posizione favorevole.

Nel finale i padroni di casa schiacciano il Crotone, ma paradossalmente sono gli ospiti ad andare vicini al 3-1 nel recupero per ben due volte. Prima Stoian serve Budimir che, al limite, controlla e calcia col mancino, trovando la risposta di Iacobucci; poi è lo stesso Stoian a calciare in diagonale col mancino, mandando la palla di poco a lato.

La gara termina dunque con la vittoria per 2-1 della squadra di Juric, sempre più in fuga insieme al Cagliari capolista. L’Entella di Aglietti dovrà invece ripartire bene dopo la sosta per continuare la rincorsa ai playoff, avendo ottenuto solo tre punti nelle ultime quattro giornate.