Serie B, Rallenta l’Empoli, vincono Monza e Salernitana, perdono Venezia e Chievo

2021-03-09 13:00:00
Serie B, Rallenta l’Empoli, vincono Monza e Salernitana, perdono Venezia e Chievo
Pubblicato il 9 marzo 2021 alle 13:00:00
Categoria: Serie B
Autore:

La giornata numero ventisette di Serie B conclude una settimana di grandi sfide e delinea una classifica precisa ed equilibrata


La capolista Empoli viene rallentata da un ottimo Cittadella sul risultato di 1-1: azzurri in vantaggio con Bajrami nella prima frazione, poi ripresi dal quinto gol in stagione di Proia; il Citta continua a lottare per un posto ai playoff, mentre la prima della classe mantiene tre lunghezze sulle inseguitrici. Primo di queste è il Monza, che batte un Pordenone altalenante e non ancora del tutto tranquillo per 2-0: rete di testa da parte di Frattesi e penalty trasformato da Gytkjær. Torna a vincere la Salernitana, espugnando Cremona di misura: decide il ritorno al gol di Duric che porta la formazione di Castori al terzo posto, invece i ragazzi di Pecchia rimangono a ridosso della zona playout. Stesso risultato nella disputa Venezia-Brescia: i padroni di casa subiscono una netta frenata nella corsa promozione, mentre le rondinelle guadagnano tre punti fondamentali, grazie alla marcatura di Ayé (sempre in gol nelle ultime sette), per togliersi da acque tempestose. Altra vittoria in trasferta e di misura, in questo caso firmata da una SPAL corsara sul campo del Pescara: decisivo il rigore segnato con brivido da Valoti, che potrebbe muovere i ferraresi verso una continuità non ancora trovata in questa stagione; invece, i delfini giocano in meno per un tempo e restano penultimi in graduatoria con la voglia di raggiungere almeno i playout.


Domina il Lecce sul campo della Reggiana: 0-4 che porta le firme di Coda (doppietta con rigore), Majer e Stepinski; gli ospiti restano nel limbo tra la promozione diretta ed i playoff, i padroni di casa, dal proprio canto, si stabilizzano in zona playout con la speranza di allungare quantomeno sulle inseguitrici. Colpo del Vicenza a Verona: risultato al triplice fischio di 1-2, con il doppio vantaggio vicentino firmato Lanzafame-Rigoni (entrambi su assist di Giacomelli), poi, a ridosso del recupero, accorcia le distanze Giaccherini su rigore ma non basta; il Chievo scivola al sesto posto in classifica, mentre i biancorossi compiono un grande passo verso la definitiva tranquillità. Due incontri delle zone meno nobili della graduatoria si concludono a reti bianche: Pisa-Reggina ed Entella-Ascoli. Il primo vede la formazione di D’Angelo alimentare le proprie speranze playoff, mentre gli amaranto muovono la propria classifica. Diverso discorso per il secondo: i ragazzi di Vivarini e Sottil guadagnano un punto che serve a poco in una partita di nervi (vedi espulsione di Buchel), rimanendo entrambi in zona retrocessione. Vince il Frosinone, in casa del Cosenza: Lupi della Sila in vantaggio con la marcatura di Crecco, in seguito rimontati da Novakovich e Szymiński; La squadra di Nesta cerca di portare in positivo una stagione fatta di alti e bassi, invece quella di Occhiuzzi lotterà fino alla fine per rimanere nella serie cadetta. Si tornerà a calcare i campi de “Il campionato degli italiani” nella giornata di venerdì, con i suggestivi incontri Cittadella-Pisa e SPAL-Virtus Entella.


Articolo di Mattia Romaniello

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it