Serie B, Crotone-Pro Vercelli 1-1: fa tutto Budimir

2016-02-13 18:07:46
Pubblicato il 13 febbraio 2016 alle 18:07:46
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Finisce con un rocambolesco 1-1 la sfida valida per la 26a giornata di Serie B tra Crotone e Pro Vercelli. Al vantaggio ottenuto dai piemontesi grazie all'autorete di Budimir al 7' risponde lo stesso attaccante croato a dieci minuti dal termine. In mezzo tante occasioni da una parte e dall'altra, tra cui la traversa di Di Roberto in avvio di ripresa. L'espulsione di Bani al 34' ha sicuramente condizionato la partita degli ospiti, costretti a giocare gran parte del match con un uomo in meno. I piemontesi strappano dunque un punto importantissimo su un campo difficile e a quota 28 in classifica e si allontanano ulteriormente dalla zona play-out. Rallenta il Crotone, che trova un pareggio amaro dopo la vittoria di misura sul Bari.

Il Crotone parte subito forte ma sono gli ospiti ad andare in gol alla prima occasione della partita. Dopo soli 7’, Mammarella calcia un pallone velenoso dalla bandierina che trova la sfortunata deviazione di Budimir per l’1-0 a favore dei piemontesi. Non manca l’immediata reazione dei padroni di casa che impegnano Pigliacelli in due interventi ravvicinati prima su Di Roberto e poi su Ricci. Al 34’ Bani atterra ingenuamente Budimir al limite dell’area e l’arbitro Ros lo manda negli spogliatoi dopo avergli mostrato il secondo cartellino giallo. Il Crotone continua ad attaccare e al 37’ arriva anche la bella conclusione al volo di Ricci sul servizio di Torromino. Tutto inutile però perché il pallone sorprende Pigliacelli ma termina di poco sopra la traversa.

Nella ripresa il Crotone è più determinato e si fionda nella metà campo avversaria per un assalto che durerà fino alla fine della gara. Di Roberto colpisce la traversa con una conclusione dal limite, Pigliacelli nega il gol a Martella e Budimir manca l’appuntamento con il gol per ben tre volte. Ma proprio quando i tifosi locali iniziano a credere che la porta avversaria sia davvero stregata, arriva la fiammata di De Giorgio, subentrato al posto di Balasa, che sorprende tutti con un assist al bacio per Budimir, lasciato tutto solo in area di rigore. L’attaccante sbaglia il primo controllo ma sulla respinta di Pigliacelli non deve fare altro che appoggiare il pallone in rete per il gol del pareggio. Una Pro Vercelli esausta si difende come può e nel finale evita che i calabresi mettano a segno anche la rete del vantaggio. Il tabellino finale decreterà 21 tiri verso la porta difesa da Pigliacelli, contro i sei della Pro Vercelli.

Un punto molto amaro per i ragazzi di Juric che non sono riusciti a sfruttare la superiorità numerica. I calabresi restano saldamente in seconda posizione, a tre lunghezze dal Cagliari, vittorioso anche sul campo del Latina. Nel posticipo della 27a giornata, il Crotone sarà impegnato nella sfida contro la Salernitana. Buona la prova di carattere della Pro Vercelli che con un po’ di fortuna resiste fino all’80’ e dimostra di saper soffrire anche con l’uomo in meno. Foscarini può ritenersi soddisfatto della prova dei suoi, ora a 28 punti, in attesa della sfida con l'Entella.