Serie B: Crotone e Cagliari a braccetto in fuga

2016-01-23 17:12:39
Pubblicato il 23 gennaio 2016 alle 17:12:39
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Non si ferma la marcia del Crotone: i calabresi vincono 1-0 a Novara e restano saldamente al comando della classifica a +2 sul Cagliari, che al Sant'Elia con lo stesso risultato piega la Ternana, e a +11 sul Pescara impegnato domani a Perugia. Sale al quarto posto il Bari che batte 2-1 il Vicenza e si porta a -1 dagli abruzzesi. Sorride il Cesena (2-0 sull'Entella). Lo Spezia affonda la Pro Vercelli, in coda l'Ascoli conquista tre punti preziosi.

Terza vittoria consecutiva del Crotone che espugna lo stadio Piola di Novara e continua a sognare la Serie A. La squadra di Juric fa suo l'incontro grazie a una prodezza di Ricci che al 34' trafigge Da Costa con un bel sinistro in controbalzo dal limite dell'area. I piemontesi reagiscono nella ripresa e sfiorano il pari in più occasioni: Cordaz, però, è insuperabile e i calabresi possono festeggiare. Riparte il Cagliari che al Sant'Elia batte 1-0 la Ternana: per i sardi partita non semplice, risolta al 61' da una prodezza di Di Gennaro. Ritrova il successo anche il Bari che al San Nicola stende il Vicenza: il 2-1 dei galletti è firmato Di Cesare-Maniero, i veneti accorciano con Raicevic ma non basta. Si salva l'Avellino che pareggia 1-1 col Modena al Braglia: canarini avanti con Belingheri al 64', Mokulu replica al 91'. Dopo due ko di fila si rialza il Cesena che al Manuzzi batte 2-0 l'Entella: i liguri falliscono un rigore al 37' con Caputo, i romagnoli piazzano l'uno-due con Ciano e Caldara rispettivamente al 45' e al 56'.

Colpo esterno dello Spezia che, reduce dall'eliminazione ai quarti di Coppa Italia per mano dell'Alessandria, vince 1-0 sul campo della Pro Vercelli: il match winner è Pulzetti, a segno al 71', i piemontesi hanno giocato in dieci dal 61' per l'espulsione di Ardizzone. Vittoria esterna pesantissima anche del Latina che vince 2-1 in rimonta a Trapani: al 4' Scozzarella porta in vantaggio i siciliani di Cosmi su rigore, i pontini replicano con Scaglia (45') e Corvia (69'). Completa il quadro il prezioso successo dell'Ascoli che al Del Duca stende il Lanciano ed esce dalla zona playout: l'1-0 dei marchigiani è merito di un'azione personale di Jankto al 63'.