Serie B, Crotone-Bari 4-1: calabresi travolgenti

2015-09-22 22:30:34
Serie B, Crotone-Bari 4-1: calabresi travolgenti
Pubblicato il 22 settembre 2015 alle 22:30:34
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Crotone-Bari: cronaca, pagelle e tabellino

Il Crotone da' spettacolo allo Scida travolgendo 4-1 il Bari e si insinua nelle parti nobili della classifica. Rossoblù avanti già dopo 2' con Tounkara, raddoppio di Stoian al 21’ ma gli ospiti riaprono il match con Sansone al 26’. Episodio chiave della ripresa il rigore con espulsione di Contini concesso ai padroni di casa al 59’ e trasformato, un minuto dopo, da Salzano che stronca ogni tentativo di rimonta ospite. Budimir fa poker al 75’. Crotone a 7 punti, pugliesi senza vittorie da tre gare.

Grande avvio dei padroni di casa, in gol dopo un minuto e mezzo: traversone di Stoian che Tounkara mette in rete dall’area piccola e il Crotone è in vantaggio 1-0 dopo neanche 2’. Il Bari reagisce con una conclusione a giro di Rosina bloccata da Cordaz al 7’. Gli uomini di Juric però non si fermano: sempre al 7’ un tiro da fuori area di Capezzi, sfiorato da Guarna, centra il palo. Il Crotone insiste, trascinato dall’ottima forma di Tounkara e Stoian che, al minuto 21, firma il 2-0 con un formidabile destro che si insacca a fil di palo. La risposta pugliese riapre il match: Sansone imita Stoian e sorprende Cordaz da fuori area al 26’, accorciando le distanze. I rossoblù perdono smalto e il Bari crede nella rimonta: al minuto 35 sempre Sansone sfiora il palo su calcio di punizione. I padroni di casa hanno una buona opportunità al 41’ creata come al solito dal duo Tounkara-Stoian ma stavolta il rumeno spedisce sul fondo da posizione angolata.

La squadra di Nicola parte bene nella ripresa: al 50’ Cordaz deve respingere in angolo un diagonale di Puscas. Il rumeno 6’ dopo offre un bel pallone a Sansone in area: tiro al volo che termina sul fondo. Al minuto 58 la svolta in favore dei padroni di casa: Maresca punisce una leggera trattenuta di Contini a Budimir in area con il calcio di rigore e l’espulsione del difensore. Inutili le proteste baresi, Salzano trasforma il penalty e al 60’ è 3-1. I pugliesi provano ancora a rendersi pericolosi al 67’: Rosina mette in mezzo e Sansone manda alto di testa. Poi è solo Crotone che al minuto 75 segna il quarto gol: Martella serve Budimir che in diagonale non da’ scampo a Guarna. I rossoblù dilagano e sfiorano un paio di volte la cinquina: all’85’ Martella calcia debolmente da ottima posizione, favorendo l’intervento di Guarna, al 90’ Torromino centra la traversa con una bella conclusione a giro.

Prossimo turno Vercelli per i calabresi, mentre i galletti ospiteranno l’Avellino.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it