Serie B: Como-Salernitana 2-1, gol e highlights. Video

2015-12-27 18:00:15
Pubblicato il 27 dicembre 2015 alle 18:00:15
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Un rigore di Ganz al 94' permette al Como di battere la Salernitana 2-1, aggiudicandosi lo scontro salvezza e cogliendo la prima vittoria della stagione al Sinigaglia, la seconda complessiva. Gli uomini di Festa hanno ribaltato il vantaggio granata firmato Coda, trovando il pareggio con Ebagua e con la trasformazione dagli undici metri del numero 9 lariano. Con questo risultato i lombardi restano fanalino di coda della Serie B, ma salgono a quota 14. Per i campani un'altra sconfitta e quart'ultimo posto con 20 punti.

Per risalire dai bassifondi i padroni di casa si affidano all'estro di Ghezzal alle spalle della coppia d'attacco Ebagua-Ganz. Gli ospiti, privi di numerosi elementi in rosa, puntano sul 4-3-3 con Gabionetta-Coda-Troianiello in avanti. Il primo brivido del match lo regala la formazione locale con Ganz che, in seguito ad una spizzicata di Ghezzal, non riesce di testa ad inquadrare la porta. I campani rispondono in contropiede, ma Moro imbeccato da Gabionetta si fa ipnotizzare da Scuffet. In seguito ad un gol annullato a Ganz per fuorigioco, arriva il contrattacco vincente degli ospiti: fuga di Gabionetta, assist al centro per Coda che con un delizioso colpo di tacco trafigge Scuffet. Al 29' 1-0 per la Salernitana. La reazione dei blu è veemente: Ganz si divora un gol incredibile a pochi passi da Terraciano e Ghezzal impegna il portiere granata su una punizione dal limite. La squadra di Festa invoca il rigore per un sospetto colpo di braccio in area di Lanzaro: l'arbitro Pasqua non concede nulla tra le proteste dei lariani. Ma la caparvietà dei padroni di casa viene premiata al 38' quando Ebagua insacca prepotentemente di testa su un corner di Bessa. Si va quindi al riposo sull'1-1.

La seconda frazione di gioco non regala altrettante emozioni. C'è giusto un batti e ribatti in area granata, con la palla che termina a Casasola che non riesce a concludere a rete da posizione ravvicinata. Entra Donnarumma al posto di Troianiello, ma a parte il solito guizzante Gabionetta, nessuno riesce a creare grattacapi alla difesa comasca. C'è giusto un inserimento di Odjer che però conclude sul fondo. Ci prova Ebagua due volte, ma non riesce ad inquadrare la porta in entrambe le circostanze. Gli ingressi di Gerardi e di Eusepi non sembrano indirizzare la partita fino all'episodio chiave del match: al 93' Ganz cade in area di rigore su un tocco lieve di Pestrin. Il direttore di gara Pasqua non esita e concede il penalty che lo stesso attaccante figlio d'arte trasforma, regalando così al Como la prima insperata vittoria casalinga in campionato. Il prossimo turno, in scena sabato 16 gennaio 2016, vedrà la Salernitana impegnata in trasferta ad Avellino. Il Como invece riceverà il Perugia al Sinigaglia.