Serie B: Como-Cesena 1-3, gol e higlights. Video

2016-03-13 00:01:56
Pubblicato il 13 marzo 2016 alle 00:01:56
Categoria: Gol e Highlights Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Un rimonta che dà nuova linfa al Cesena in chiave playoff e che spegne quasi definitivamente le speranze di salvezza del Como. Il match del Sinigaglia, valido per la 31esima giornata di Serie B, finisce 1-3: padroni che passano in vantaggio con Bessa ma nella ripresa vengono ribaltati, per l'ennesima volta in stagione, dalle reti di Perico, Djuric e Rosseti. Lariani sempre più fanalino di coda, mentre i romagnoli riscattano il ko interno con la Salernitana e tornano al quarto posto.

Festa non rinuncia al suo 4-3-1-2 con Ganz-Pettinari tandem avanzato, mentre Drago si affida al 4-3-3 lasciando fuori Ragusa e lanciando Falco e Ciano accanto a Djuric. Pronti-via e il Cesena costruisce una colossale palla gol: al 5' il tiro di Falco diventa un assist per Capelli che da due passi colpisce per ben due volte Scuffet. I romagnoli continuano a fare la partita ma creano veramente poco, mentre il Como attende e prova a colpire di rimessa. E al primo vero acuto, dopo un tiro con poche pretese di Pettinari, i lariani a sorpresa passano: minuto 35, Bessa dialoga con Pettinari e dal limite lascia partire un colpo da biliardo rasoterra che si insacca a fil di palo. Esplode la gioia del Sinigaglia che vede la sua squadra andare al riposo sull'1-0.

La ripresa si apre con un'altra super chance, stavolta per il Como: un rimpallo manda Ganz solo contro Agliardi, ma il tiro finisce sul corpo del portiere ospite. E' il grande rammarico per i biancoblù, che da quel momento soffrono il ritmo di un Cesena rigenerato dagli ingressi di Ragusa e Rosseti. Proprio Ragusa si fa vedere al 55' con un destro rasoterra, poi tocca a Djuric con un colpo di testa: il gol è nell'aria e arriva al 65', quando Rosseti serve Perico che finalizza un brillante contropiede con un destro che non lascia scampo a Scuffet. Il Como va in cortocircuito e un minuto dopo Djuric mette la freccia: il destro a giro sul palo più lontano vale il 2-1. Notte fonda tra i padroni di casa che rischiano più volte e al 93' subiscono il terzo gol: discesa solitaria di Rosseti e tocco morbido per andare ad esultare sotto il settore ospite.

Vittoria importante per il Cesena che nelle ultime due partite aveva raccolto solo un punto e nella prossima giornata farà visita al Lanciano, mentre il Como si giocherà le ultime chance di salvezza al Braglia di Modena.