Serie B: il Cittadella non si ferma, Gattuso batte Brocchi

2016-09-17 17:39:55
Serie B: il Cittadella non si ferma, Gattuso batte Brocchi
Pubblicato il 17 settembre 2016 alle 17:39:55
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Il Cittadella non si ferma. Nella quarta giornata di Serie B i veneti stendono 3-1 il Novara e restano in vetta alla classica a punteggio pieno. Già staccate di 5 punti le inseguitrici: insieme a Bari e Frosinone, che hanno giocato il venerdì, ci sono il Pisa di Gattuso, che batte 1-0 il Brescia dell'amico Brocchi, il Benevento, bloccato sull'1-1 a Latina, e il Verona, che stende supera 3-1 l'Avellino. Esulta anche lo Spezia, che mette ko 2-1 la Pro Vercelli, solo un pari per Trapani, Spal e Perugia.

Un ritorno in Serie B da sogno: il Cittadella si conferma matricola terribile e vince la quarta partita consecutiva su quattro incontri. Al Tombolato la resistenza del Novara dura 37 minuti, poi si scatena Strizzolo che a cavallo dei due tempi va due volte in rete, poi ci pensa Litteri a chiudere il match al 72': inutile la rete nel finale di Di Mariano. I granata sono già in fuga, a +5 su un gruppetto di cinque inseguitrici, tra cui altre due matricole: il Pisa di Gattuso, che batte il Brescia dell'ex compagno Brocchi grazie al gol di Eusepi, e il Benevento di Baroni, che a Latina acciuffa il pari nel finale grazie a Pajac che risponde a De Vitis.

A quota 7 c'è pure la favorita di questa Serie B, il Verona: gli scaligeri annientano l'Avellino con gli acuti di Bessa, Pisano e Romulo, inutile il momentaneo pari firmato da Belloni. Il rigore di Nené e il sigillo di Piu regalano invece i tre punti allo Spezia che ha la meglio 2-1 sulla Pro Vercelli, a cui non basta il guizzo finale di La Mantia. Finisce in pari il derby umbro tra Perguia e Ternana: 1-1, Falletti risponde a Bianchi, con ritmi bassi nel finale dopo un malore sugli spalti. Stesso risultato in Ternana-Ascoli, col rigore di Gatto e il gol di Petkovic, mentre Spal-Entella finisce 2-2, con i liguri sul doppio vantaggio (Pellizzer e Caputo) e con gli emiliani bravi a rimontare (Giani e Schiattarella).

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it