Serie B, Cesena-Ternana 4-0: poker scacciare crisi

2015-12-19 18:52:00
Pubblicato il 19 dicembre 2015 alle 18:52:00
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Nella diciannovesima giornata di Serie B, allo stadio Dino Manuzzi, il Cesena annichilisce la Ternana e si lascia alle spalle il momento buio: finisce 4-0. Rosseti la sblocca al 7’, trovando il primo gol in stagione. La Ternana gioca bene, colleziona occasioni, ma incassa il 2-0 ad opera di Kessie (76’). I rossoverdi accusano il colpo, ed il Cesena cala il poker: Caldara al 78’ segna di testa, mentre, ad un minuto dal termine, la chiude Sensi su punizione.

Scendono in campo due squadre concentrate e combattive, il risultato è una partita maschia e tirata fin dall’inizio. Alla prima vera opportunità il Cesena passa: lancio lungo di Mangnusson a cercare Rosseti, che si invola verso la porta ed è freddo a tu per tu con Mazzoni. Assorbito il contraccolpo psicologico, la Ternana si ricompatta e si riversa in avanti. Avenatti al 16’ entra in area e lascia partire un diagonale insidioso, che Gomis devia in angolo. Il portiere classe ’93 è provvidenziale anche al 39’, volando a togliere dall’incrocio un bolide di Falletti.

Nel secondo tempo parte bene la Ternana, che spreca una ghiotta chance al 75’ con Belloni, tutto solo davanti a Gomis. Proprio sul ribaltamento di fronte, Kessie trova il gol del raddoppio, fulminando Mazzoni con un sinistro a giro dai 16 metri. La Ternana accusa il colpo e sparisce dal campo, lasciando spazio alle iniziative bianconere. Al 78’ è Caldara a trovare la rete su corner di Sensi, incornando tutto solo in area rossoverde. A un minuto dal termine, il Cesena cala il poker: punizione dai venti metri affidata al destro di Sensi, che trova l’angolo lontano grazie ad una piccola deviazione. Il Cesena ritrova i tre punti e sale a quota 30, mentre la Ternana rimane ferma a 22. Nel prossimo turno il Cesena andrà sul campo del Novara, la Ternana invece ospiterà il Lanciano.