Serie B, Cesena-Como 3-1: i bianconeri non sbagliano

2015-10-27 23:00:21
Serie B, Cesena-Como 3-1: i bianconeri non sbagliano
Pubblicato il 27 ottobre 2015 alle 23:00:21
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Cesena-Como: cronaca, pagelle e tabellino

Il Cesena fa cinque su cinque in casa e approfittando dei pari di Crotone e Cagliari accorcia in testa alla classifica, distante ora soltanto un punto. La squadra di Drago infligge un convincente 3-1 al Como e legittima con due pali una vittoria meritata, mentre i lariani, incapaci di convertire in gol le occasioni create, restano tristemente in coda al gruppo in ultima posizione. I padroni di casa costruiscono le proprie fortune nel primo tempo quando con Djuric al 12’ e Garritano al 29’ si portano avanti 2-0 sfiorando il terzo gol con un palo esterno di Ciano. A inizio ripresa gol di Bentiveglia per il 2-1 momentaneo al 52’, ma è Ciano a chiudere il discorso all'89' per il 3-1 finale.   

Si conferma spietato il Cesena davanti al proprio pubblico. Dopo un avvio piuttosto scialbo ecco Djuric e Sensi che nel primo quarto d’ora fanno paura a Scuffet con due conclusioni che sfiorano i pali del portiere lombardo. Al 12’, in un uno dei primi momenti di pressione del Como, arriva il break cesenate: ripartenza veloce che porta Mazzotta sul fondo a sinistra. Il suo cross trova in area Djuric, bravo a stoppare e a girare in rete con il mancino per il vantaggio dei padroni di casa. Prova allora a rispondere il fanalino di coda di questa prima fase di campionato, ma i lariani al 25’ sprecano da due passi con Casoli che di destro manda fuori a porta vuota su traversone di Bessa. Quattro minuti più tardi il raddoppio del Cesena: Kessie si scatena sulla destra ed entra in area pescando dall’altra parte l’accorrente Garritano: la punta bianconera controlla e col destro fredda Scuffett per il 2-0. La prima frazione si chiude con un palo esterno di Ciano al 38’ che sfiora il tris per i suoi. Padroni di casa che chiudono in controllo i primi 45 minuti.

Un cambio per parte a inizio ripresa con Sabatini che nel Como rileva Minotti e inserisce Jakimovski mentre Drago sceglie Ragusa al posto dell’autore del raddoppio Garritano. Lombardi subito pericolosi al 50’ con Ebagua stoppato in corner da un ottimo Gomis: il portiere bianconero nulla può pero 2’ più tardi sul tap-in di Bentiveglia che ribadisce in rete dopo una traversa di testa di Casoli. Il Como va vicino al pari poco dopo con Bessa che liberato a tu per tu da un ispirato Bentiveglia spara sul corpo di Gomis e spreca una grande occasione. Cambi e ammonizioni spezzettano la gara fino all’incrocio dei pali colto a metà della ripresa da Ciano su punizione con il mancino. A un quarto d’ora dalla fine è Ebagua a provarci: gran giocata in area e girata di sinistro spizzata in calcio d’angolo ancora una volta da Gomis che salva il risultato. Errore punito una decina di minuti più tardi da Ciano che chiude la gara con un bell’inserimento concluso da un mancino all’incrocio che gela Scuffet per il 3-1 definitivo. Il Cesena vola, il Como si rimprovera e resta solo in fondo alla classifica.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it