Serie B: il Cagliari non sbaglia, cade il Cesena

2015-11-07 17:36:02
Serie B: il Cagliari non sbaglia, cade il Cesena
Pubblicato il 7 novembre 2015 alle 17:36:02
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

La 12esima giornata di Serie B sorride al Cagliari: la squadra di Rastelli batte 2-1 il Modena e torna da solo in testa alla classifica a +3 sul Cesena che perde 1-0 a Latina. Sale il Novara che al Piola stende il Brescia con un secco 4-0. La Pro Vercelli sgambetta il Livorno (1-0), il Trapani travolge 5-1 lo Spezia. Quinta sconfitta di fila per l'Ascoli, battuto 3-0 a Vicenza. La Ternana vince 2-1 a Pescara, Entella-Como finisce 2-2.

Il Cagliari non sbaglia un colpo al Sant'Elia: i sardi superano anche il Modena e festeggiano la settima vittoria casalinga in campionato su sette partite disputate. Decide una doppietta di Joao Pedro, a segno al 6 e al 42', mentre ai canarini non basta il provvisorio 1-1 di Stanco (22'). La squadra di Rastelli può così godersi il primato solitario con tre punti di vantaggio sul Cesena che, a sorpresa, cade a Latina: la formazione pontina, con Mario Somma al debutto in panchina, si impone 1-0 grazie a una rete di Corvia al 70'. Prosegue il momento positivo del Novara che al Piola travolge il Brescia con un rotondo 4-0: le firme sul successo dei piemontesi sono quelle di Evacuo (doppietta), Troest e Galabinov. Cade il Livorno di Panucci, battuto 1-0 dalla Pro Vercelli: al Piola decide un autogol di Maicon al 35'. Colpo esterno della Ternana che vince 2-1 all'Adriatico di Pescara: Caprari risponde a Falletti, poi gli umbri fanno festa all'89' con Dugandzic.

Torna finalmente a sorridere il Trapani di Cosmi che interrompe una striscia di quattro sconfitte di fila battendo lo Spezia al Provinciale: finisce 5-1 con reti di Scognamiglio (2'), Citro (33'), Coronado (41'), Nadarevic (56') e autogol di Chichizola (86'). Ai liguri, a secco di vittorie ormai da un mese, non basta il pari momentaneo di Migliore all'8'. Esordio da dimenticare per Devis Mangia sulla panchina dell'Ascoli, battuto 3-0 dal Vicenza al Menti: match già deciso nei primi 45 minuti dalle reti di Cinelli, Raicevic e Vita. Inizia con un pareggio, invece, l'avventura di Gianluca Festa sulla panchina del Como: i lariani, sempre da soli all'ultimo posto in classifica, si fanno raggiungere due volte dall'Entella a Chiavari (doppietta di Ganz e reti di Caputo e Pellizzer).

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it