Serie B: il Cagliari frena ancora, Crotone nuovo padrone

2016-03-05 17:27:47
Pubblicato il 5 marzo 2016 alle 17:27:47
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Cambio al vertice della classifica di Serie B. Il Cagliari pareggia 2-2 a Trapani e viene scavalcato al comando della classifica dal Crotone che allo Scida batte 2-0 l'Ascoli: i calabresi ora hanno un punto di vantaggio sui sardi. In zona playoff preziosi successi di Novara, Spezia ed Entella mentre il derby umbro va al Perugia che batte 1-0 la Ternana al Curi. Il Brescia cade a Lanciano, finisce 1-1 la sfida tra Latina e Como. Crisi Pescara: al Piola l'undici di Oddo cade 5-2 sotto i colpi della Pro Vercelli.

Il Cagliari di Rastelli conferma di non attraversare il suo momento migliore e va a un passo dalla terza sconfitta consecutiva: a Trapani i sardi, sotto di due gol dopo 11 minuti, riescono a rimontare grazie ai gol di Farias al 48’ e Joao Pedro al 93’. Al 95’ la formazione siciliana allenata da Cosmi reclama un rigore per un contatto in area tra Salamon e Petkovic, ma l’arbitro Pasqua ammonisce il giocatore del Trapani per simulazione. Della frenata del Cagliari approfitta il Crotone che batte 2-0 l’Ascoli allo Scida e sorpassa i sardi in testa alla classifica: i rossoblù ringraziano Palladino, autore di una doppietta.

In zona playoff torna a volare il Novara che bissa il successo di lunedì scorso a Cagliari rifilando un poker al malcapitato Vicenza: le reti, tutte nella ripresa, sono di Corazza, Evacuo, Faragò e Viola. Continua a stupire l’Entella che al Comunale di Chiavari centra la quarta vittoria nelle ultime cinque partite: a farne le spese è il Bari, battuto 2-0 (reti di Caputo e Masucci). Identico il ruolino di marcia dello Spezia che espugna il Partenio di Avellino: l’1-0 è firmato da Acampora. Pomeriggio amaro per il Brescia che viene sconfitto 1-0 dal Lanciano al Biondi (decide Ferrari alla mezz’ora): i tre punti consentono agli abruzzesi di Maragliulo allontanarsi dalla zona playout. Festa grande per il Perugia che al Curi vince il derby con la Ternana: finisce 1-0, il match winner è Prcic all’84’. Finisce 1-1 Latina-Como: Dumitru risponde a Ganz.

Nel tardo pomeriggio roboante 5-2 della Pro Vercelli con un Pescara sempre più in crisi. Al Piola il match inizia con due ore di ritardo per ripulire il campo dalla copiosa neve caduta nella notte: ad aprire le marcature dei Leoni ecco l'uno-due Coly-Malonga a fine primo tempo, Torreira illude gli ospiti al 52' ma Scavone e Beretta ristabiliscono le distanze, prima delle reti di Benali e ancora Scavone che fissano il risultato sul 5-2.