Serie B: Cagliari campione d'inverno, vola anche il Crotone

2015-12-27 17:39:30
Pubblicato il 27 dicembre 2015 alle 17:39:30
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

L'ultima giornata d'andata di Serie B regala il primo verdetto: il Cagliari, grazie al 3-0 sulla Pro Vercelli al Sant’Elia, è campione d'inverno. Vince anche il Crotone che a Chiavari batte 2-1 l'Entella. Sardi e calabresi sono ora rispettivamente a +8 e +7 sul Novara, terzo nonostante il pesante ko a Modena (0-3). L’Avellino vince 2-1 a Cesena, il Lanciano affonda un Livorno sempre più in crisi. Pareggia il Brescia, il Bari cade a Trapani.

Il Cagliari conclude nel migliore dei modi il suo travagliato 2015 battendo 3-0 la Pro Vercelli al Sant’Elia: le firme su un match mai in discussione sono di Joao Pedro, Farias e Fossati. La squadra di Rastelli centra così il decimo successo casalingo in casa su undici partite: l’unica squadra a tornare imbattuta dalla Sardegna finora è stato il Como fanalino di coda (1-1). Dopo due pareggi consecutivi torna a vincere il Crotone che a Chiavari batte 2-1 l’Entella con i gol di Martella e Capezzi. Ai liguri non basta Masucci. E 16 gennaio, alla ripresa del campionato dopo la sosta, Crotone e Cagliari si affronteranno allo Scida. Dopo sette risultati utili di fila cade l’imbattibilità del Novara, sconfitto con un secco 3-0 al Braglia dal Modena di Crespo (doppietta di Luppi e gol di Stanco per i canarini). I piemontesi restano terzi da soli ma ora hanno un solo punto di vantaggio sul Pescara che vince 1-0 a Latina nel lunch match (il match winner è Memushaj).

Terza sconfitta di fila e decima partita consecutiva senza vincere per il Livorno, battuto 2-1 dal Lanciano che torna a vincere dopo un mese di astinenza e una striscia di quattro sconfitte e un pari. L’ultimo turno del 2015 sorride anche all’Avellino che al Manuzzi batte 2-1 in rimonta il Cesena: Bastien e Castaldo replicano al gol iniziale di Djuric. In crisi nera anche il Bari che a Trapani rimedia la terza sconfitta di fila: l’1-0 dei siciliani di Cosmi è firmato da Fazio. Solo un pari per il Brescia che, in dieci dall’11’ per l’espulsione di Geijo, non va oltre lo 0-0 con la Ternana al Rigamonti. Crolla lo Spezia di Di Carlo, battuto 3-0 dall'Ascoli al Del Duca: per i marchigiani è il secondo successo di fila. In coda il Como festeggia la seconda vittoria stagionale, la prima in casa: i lariani battono 2-1 la Salernitana grazie a un rigore trasformato da Ganz al 94’.