Serie B, Cagliari-Avellino 2-1: Sau e Melchiorri in gol

2015-09-19 17:15:30
Serie B, Cagliari-Avellino 2-1: Sau e Melchiorri in gol
Pubblicato il 19 settembre 2015 alle 17:15:30
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Cagliari-Avellino: cronaca, pagelle e tabellino

Grandi emozioni quest'oggi al Sant'Elia, teatro della sfida valevole per la terza giornata di Serie B tra Cagliari e Avellino finita 2-1 per i sardi. Illuminati dalle giocate del brasiliano Farias, Sau e Melchiorri si mettono in mostra con un gol  a testa. Primo tempo che termina sull'1-0 grazie al "Pattolino", il raddoppio di Melchiorri in avvio di ripresa sembra aver tagliato le gambe all'Avellino, punteggio di 2-0 e partita che sembra ormai in ghiaccio. Passano i minuti e il gol dell'Avellino sembra  nell'aria, ma tarda ad arrivare. Arini accorcia solo all'84esimo, il Cagliari resiste e porta a casa tre punti importantissimi.

Cagliari che inizia subito con il piede sull'acceleratore, Avellino che risponde colpo su colpo, almeno per il primo quarto d'ora. Fino a che il brasiliano Farias  decide di entrare in partita e soprattutto di dare spettacolo. Al 21esimo ha inizio il suo show, avvia l'azione che porta al tiro Melchiorri, palla che però  finisce clamorosamente alta. Al minuto 29 delizia il Sant'Elia con l'assist da fenomeno  per il  "Pattolino" Sau, il bomber  non sbaglia e porta in vantaggio i suoi. Avellino che ha una buona occasione con Makulu al '34 e poco altro. Cagliari che chiude il primo tempo in vantaggio.

Rosoblù che tornano in campo con lo stesso piglio della prima frazione, trovando subito la rete della ipotetica sicurezza con Melchiorri. Incornata su calcio d'angolo, palla che bacia il palo e finisce in fondo al sacco. Minuto 73, il Cagliari inizia a vedere i fantasmi di Terni, Mokulu va vicino al gol dopo aver sprecato una bella occasione poco prima, salva tutto Storari. Dieci minuti più tardi, su cross dalla destra di Zito, sbuca Arini che la mette in rete. Finale choc per Rastelli, i cinque minuti di extratime sembrano non finire mai. Solo il triplice fischio di Baracani fa riprendere fiato al Sant'Elia, che si gode questi tre punti tanto importanti quanto sudati.

I rossoblù salgono a quota 7 e per la quarta giornata andranno a Chiavari contro l'Entella, Rastelli vuole tentare l'assalto al Livorno capolista. Avellino che conferma la tendenza negativa in trasferta, seconda sconfitta in stagione. Testa già al Novara, Tesser vuole ripartire subito, con la spinta del Partenio.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it