Serie B, Brescia-Vicenza 0-1: l'urlo di Galano

2016-04-30 17:15:43
Pubblicato il 30 aprile 2016 alle 17:15:43
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Il Vicenza espugna il Rigamonti 1-0 grazie alla rete di Galano nel finale e si allontana dalla zona pericolosa della classifica. Nel match valevole per la 39esima giornata, i biancorossi battono di misura le Rondinelle apparse decisamente sottotono. Dopo un primo tempo con poche occasioni, nella ripresa è dominio degli ospiti che vengono fermati dai miracoli di Minelli e trovano il gol della vittoria al 90’ grazie alla settima rete in stagione di Galano dagli undici metri.

Parte subito forte la squadra di Boscaglia che dopo nemmeno un minuto riesce a calciare verso la porta con Martinelli dopo la grande azione sulla sinistra di Morosini, ma la conclusione viene respinta da Adejo. Il Vicenza non si spaventa e prova a fare la partita. Al i biancorossi 12’ vanno vicini alla rete del vantaggio grazie alla conclusione dal limite dell’area di Sbrissa: l’attaccante si accentra e calcia di potenza dopo essersi liberato di un avversario, il pallone termina a lato di poco. La risposta del Brescia non si fa attendere e al 24’ Benussi deve compiere un vero miracolo sul colpo di testa di Caracciolo: splendido colpo di reni del portiere biancorosso che devia in angolo la precisa conclusione ravvicinata. Passano i minuti senza che nessuna squadra riesca a rendersi pericolosa in zona d’attacco. Nel finale del primo tempo Caracciolo spreca il pallone del vantaggio, con un diagonale strozzato che si spegne sul fondo. Si va al riposo con il risultato bloccato sullo 0-0.

I biancorossi entrano in campo con  il piglio giusto alla ricerca del gol del vantaggio. Al 50’ Galano entra in area e calcia con il destro: il pallone termina a lato di un soffio dando l’impressione del gol ai tifosi. La squadra ospite prende coraggio e si mantiene in costante posizione offensiva nella metà campo avversario. Al 64’ Galano, il migliore dei suoi, tenta un pallonetto dal limite dell’area costringendo Minelli a compiere un miracolo per mettere in angolo. Passano i minuti di gioco e gli attacchi del Vicenza si fanno sempre più intensi; al 73’ Signori calcia violentemente dal limite dell’area, ma il pallone sfiora il palo e si spegne sul fondo. Giacomelli, appena entrato, spreca una grande occasione per portare in vantaggio il Vicenza: al 75’ l’attaccante, lanciato in campo aperto, si fa ipnotizzare da Minelli e calcia da ottima posizione contro il portiere. La squadra di Lerda non si dispera e nel finale continua ad attaccare alla ricerca di una preziosa vittoria. Al 89’ Giacomelli colpisce un palo con il mancino a portiere battuto, ma al 90’ l’arbitro concede un calcio di rigore per un intervento falloso di Martinelli, prima ammonito e poi espulso per protesta, ai danni di Raicevic. Dagli undici metri si presenta Galano che spiazza con il mancino Minelli e permette al Vicenza di allontanarsi dalle zone basse della classifica. Il Brescia deve forse abbandonare i sogni di playoff.

Nella prossima giornata il Brescia farà visita allo Spezia, mentre il Vicenza ospiterà l’Entella.