Serie B, Brescia-Como 2-1: le rondinelle tornano a volare

2016-02-27 17:15:17
Pubblicato il 27 febbraio 2016 alle 17:15:17
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Dopo cinque partite consecutive senza vittorie torna al successo il Brescia. Nel match della ventottesima giornata del campionato di Serie B la formazione di Boscaglia batte in casa il Como 2-1 e aggancia la zona playoff. Ad aprire le marcature è la squadra di casa in gol al 28’ con Morosini. Nella ripresa il Como trova il pari grazie a Ganz che al 62’ trasforma un calcio di rigore concesso dall’arbitro Baracani. La rete che chiude definitivamente il match sul risultato di 2-1 la realizza ancora Morosini al 75’.

L'allenatore del Brescia conferma il 4-2-3-1. Alle spalle dell'unica punta Caracciolo ci sono Embalo, Morosini e Kupisz. Modulo confermato anche per il Como di Festa che scende in campo con il 4-3-1-2. A guidare il reparto offensivo ci sono Pettinari e Ganz. La prima azione della partita la costruisce il Como al 5’ con Ganz ma il tiro dell’attaccante viene bloccato senza problemi da Minelli. Al 12’ è il Brescia a rendersi pericolo con Morosini che servito da Caracciolo colpisce il palo esterno alla sinistra di Scuffet. Dieci minuti dopo i padroni di casa ci riprovano con Embolo ma il tiro dal limite dell’area di rigore viene deviato in calcio d’angolo dal portiere del Como. Al 28’ la formazione di Boscaglia trova il gol dell’1-0 con Morosini. Il calciatore servito di testa da Caracciolo entra in area di rigore e di destro supera Scuffet. Al 34’ Morosini ci riprova ma questa volta è abile il portiere del Como a chiudere lo specchio della porta e a respingere il tiro. Tre minuti dopo è la squadra di Festa a sfiorare la rete ma Ganz, servito da Pettinari, non riesce a trovare la deviazione vincente.

Nella ripresa il Brescia prova a chiudere la gara ma al 62’ il Como riesce a trovare il gol del pari grazie a Ganz che trasforma nel migliore dei modi un calcio di rigore concesso dall’arbitro Baracani per fallo in area di Coly. Al 75’ i padroni di casa si riportano in vantaggio con il solito Morosini. Il centrocampista, in sospetta posizione di fuorigioco, entra in area di rigore e di destro trova un diagonale vincente. Sul finire del secondo tempo è ancora Morosini a rendersi pericoloso ma questa volta il tiro termina fuori alla sinistra di Scuffet. Da segnalare all’83’ l’espulsione del difensore del Como, Cassetti per doppia ammonizione.

Nel prossimo turno di campionato il Brescia affronterà l’Avellino mentre il Como se la vedrà con il Lanciano.