Serie B, Bari-Ternana 4-0: i Galletti risorgono

2016-03-01 22:45:57
Pubblicato il 1 marzo 2016 alle 22:45:57
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Il Bari respira e mette una piede fuori dalla crisi. Nella 29esima giornata di Serie B, i Galletti battono 4-0 la Ternana e ritrovano un successo che mancava addirittura da cinque giornate (23 gennaio), riagganciando Spezia ed Entella all'ultimo posto valido per i playoff. Al San Nicola decidono la doppietta di Puscas e i sigilli finali firmati Dezi e Sansone: per le Fere, in emergenza per i tanti infortunati e al secondo ko consecutivo, da segnalare solo una traversa di Falletti.

Orfano di Maniero, Camplone lancia il tridente offensivo Sansone-Puscas-Rosina, mentre Breda non rinuncia al 4-2-3-1 con Avenatti boa centrale. Ritmo basso in avvio, con il Bari che prova a far la partita e costruisce la prima chance al 9': Rosina si libera al limite e calcia rasoterra, Mazzoni è attento e respinge. Al secondo affondo i Galletti trovano il vantaggio: minuto 16, punizione pennellata da Sansone e tuffo di testa a centro area di Puscas che realizza la prima rete in biancorosso. Il gol non dà lo sprint al match, dove invece il ritmo cala: i pugliesi controllano e provano a far male con le discese di Di Noia, ma al 34' la grande occasione è per la Ternana con Gondo che, tutto solo a centro area, spedisce la sfera in curva. Nel finale c'è tempo ancora per un tiro a giro di Rosina che termina alto e un rasoterra da fuori di Sansone neutralizzato da Mazzoni: all'intervallo è dunque 1-0.

Nella ripresa il ritmo è da subito più alto, con un Bari intenzionato a siglare quanto prima il gol della tranquillità. Riflettori puntati su Dezi, che prima sbaglia un appoggio facile facile in un due contro uno e poi di testa manda alto da ottima posizione. La rete biancorossa è solo rimandata al minuto 56, quando un ottimo Di Noia pennella un cross d'esterno che Puscas di testa schiaccia in rete: 2-0. La Ternana reagisce con due tiri del neoentrato Ceravolo che spaventano il San Nicola ma non cambiano il risultato. Così a segnare è ancora il Bari al 70' con un tocco sottomisura di Dezi sul perfetto cross basso di Rosina. L'orgoglio delle Fere è vivo ma di mezzo ci si mette pure la sfortuna: al 76' la punizione di Falletti colpisce in pieno la traversa. Copione già visto, gol sbagliato-gol subito: all'81' Rosina fa ancora assist e Sansone da centro area cala il poker e fa scendere i titoli di coda sul match.

Seconda vittoria nelle ultime undici partite per il Bari, che proverà a scacciare definitivamente la crisi nel prossimo turno sul campo dell'Entella, mentre la Ternana cercherà il riscatto nel derby col Perugia