Serie B, Bari-Pro Vercelli 6-2: i galletti danno spettacolo

2016-03-12 17:15:20
Pubblicato il 12 marzo 2016 alle 17:15:20
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Il Bari batte 6-2 la Pro Vercelli al San Nicola nel match valido per la 31a giornata di campionato. Aprono le marcature Defendi e Maniero nel primo tempo (15’ e 39’) mentre nella ripresa i pugliesi vanno a segno con Sansone (54’), un doppio Rosina (79’ e 87’) e Dezi al 90’. Per i piemontesi segnano Emmanuello al 57’ e Beretta al 69’ su rigore. Continua la maledizione del San Nicola per la Pro Vercelli che non riesce a vincere da ben 5 gare giocate in Puglia. Quella di Camplone è invece la 100esima vittoria in carriera. La sua formazione rientra nella lotta playoff in maniera prepotente mentre la Pro Vercelli ricade nella zona playout.

Passano solo 3 minuti e Malonga, con una botta da 40 metri, sfiora il gol della giornata ma il tiro esce di poco alto sopra la traversa. La Pro Vercelli impone il suo gioco e al 7’, su un clamoroso errore di Rada in fase difensiva, Beretta ruba il pallone e con il destro a incrociare colpisce il palo. Al 15’ un’azione del Bari cambia il volto alla gara: Rosina serve in area Maniero con un perfetto pallone morbido, la punta fa da torre e premia l’inserimento laterale di Defendi; il capitano esplode il destro che gonfia la rete. Nonostante la fiammata decisiva sono sempre i piemontesi a fare la gara ed Emmanuello, al 19’, va al tiro da fuori area ma il pallone si spegne sul fondo non lontano dal palo. Al 28’ Maniero, su cross di Dezi, sfiora il gol con un colpo di testa che esce a un palmo dal palo. Alla mezz’ora la Pro Vercelli costruisce la sua migliore occasione: Emmanuello conclude con il destro un ottimo contropiede piemontese ma Micai, con dei riflessi felini, riesce a mettere in angolo con i piedi. Al 37’ Dezi scalda le mani a Pigliacelli con un potente destro da fuori area ma il portiere riesce a toccare quanto basta per mettere in angolo. Al 38’ è Defendi, vicino al raddoppio, a scheggiare la traversa dal limite. Nell’azione successiva Sansone scappa sulla destra e mette il pallone in area; il centravanti pugliese Maniero, con una zampata di sinistro, trova la sua decima rete in campionato.

Nella ripresa la Pro Vercelli comincia con il turbo: al 49’ è Micai a mantenere il risultato sul 2-0 con una super doppia parata; sul cross di Mammarella, Emmanuello, all’altezza del dischetto, va a colpo sicuro. Il portiere riesce a respingere e sul tap-in di Malonga il numero 12 si supera allontanando il pericolo dalla sua area. Al 54’ il risultato cambia ancora: Sansone, con una punizione perfetta dal limite, trafigge Pigliacelli per la terza volta. Passano appena 3 minuti e i piemontesi accorciano le distanze: Malonga serve Emmanuello in area e il numero 14, questa volta, riesce a battere Micai. Al 61’ è ancora Malonga a rendersi pericoloso di testa ma il pallone finisce sul fondo. Dezi al 65’ risponde a tono ma il suo tiro è rimpallato in angolo. Al 68’ Donkor combina la frittata abbattendo Beretta in area: per Martinelli non ci sono dubbi, è rigore. Dal dischetto va proprio il numero 32 che, con calma olimpica, batte Micai e riapre la partita. Al 79’ arriva la magi di Rosina che, dal vertice destro dell’area di rigore, lascia partire un perfetto sinistro a giro che bacia il palo e si insacca. A quel punto gli ospiti mollano e il Bari ha campo libero. Al 87’ Rosina, su assist di Boateng, trova la sua doppietta personale con un sinistro a incrociare. Al 90’ anche Dezi partecipa alla festa: servito in area da Rosina il centrocampista calcia di destro e trova la sua seconda rete in campionato.