Serie B, Avellino-Livorno 2-1: gli irpini si rialzano

2016-02-27 17:15:00
Pubblicato il 27 febbraio 2016 alle 17:15:00
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

L'Avellino si impone 2 a 1 sul Livorno e torna alla vittoria dopo cinque turni. L'ultimo successo degli Irpini era arrivato al 'Partenio' nel derby con la Salernitana vinto di misura 1 a 0. Decidono i gol dell'ex Tavano allo scadere del primo tempo e Mokulu che riporta avanti i Lupi al 59' dopo che l'altro ex della partita, Vergara, aveva momentaneamente pareggiato cinque minuti prima. Il Livorno in trasferta continua a stentare. Nelle ultime 12 uscite lontane dal 'Picchi' è arrivata una sola vittoria. L'Avellino, invece, con questo successo si porta ad appena due punti dalla zona play off.

E' un primo tempo molto tattico quello del 'Partenio'. Il Livorno scende in campo a specchio rispetto all'Avellino. Il modulo scelto da Panucci si scrive 4-3-3 ma si legge 4-3-1-2 con Vajushi che agisce da trequartista alle spalle di Vantaggiato e Baez. La fase di studio dura lo spazio di ventidue minuti, il tempo necessario perché il Livorno decida di spingere sull'acceleratore. Ne vengono fuori tre occasioni in sequenza sulle quali Frattali si supera. L'estremo difensore dell'Avellino respinge una punizione velenosa di Schiavone al 23', si oppone al guizzo in area di Biagianti al 28' e pochi secondi dopo neutralizza anche la conclusione all'altezza del dischetto di vantaggiato. Quando, però, l'Avellino sembra ormai all'angolo, prima Bastien sfiora il gol al 35' con un chirurgico destro che sfiora il palo, poi Tavano pesca il jolly al 43' con un lob pregevole che Pinsoglio può solo osservare depositarsi in rete. E'una doccia fredda per il Livorno che non solo non riesce a sfondare, ma che chiude anche sotto nel punteggio la frazione.

Il secondo tempo, invece, non prevede pause di studio. Il Livorno rientra in campo con grande voglia e pareggia al 54' con Vergara che corregge in rete il perfetto assist di Ceccherini. Poco prima Frattali si era nuovamente superato per evitare il pari degli ospiti. Neanche il tempo di esultare che i Lupi tornano avanti. Mokulu raccoglie nel cuore dell'area una conclusione errata dal limite e, di prima, batte Pinsoglio. La palla colpisce il palo prima di finire la sua corsa in porta. Il Livorno accusa l'immediata risposta dell'Avellino e fatica a reagire. Al 67', però, Tesser esaurisce già tutti i cambi e quando, a 10' dalla fine, Mokulu, Bastien e d'Angelo accusano crampi e non riescono più a tener su la squadra, il Livorno prova il colpaccio. L'assalto finale granata si esaurisce nel colpo di testa di Vantaggiato che sfiora di un nulla il gol ad appena 3' dal termine. Non bastano 5' di recupera al Livorno per ristabilire la parità e al fischio finale l'Avellino può festeggiare una vittoria tanto sofferta quanto preziosa.

Si tornerà già in campo nel turno infrasettimanale mercoledì prossimo quando l'Avellino andrà a Brescia e il Livorno ospiterà il Crotone.