Serie B 2018-2019: probabili formazioni e curiosità di Cosenza-Livorno

2018-09-21 21:34:00
Serie B 2018-2019: probabili formazioni e curiosità di Cosenza-Livorno
Pubblicato il 21 settembre 2018 alle 21:34:00
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport

 In una cornice di pubblico straordinaria, al San Vito-Marulla, andrà in scena l’anticipo della quarta giornata di Serie B tra Cosenza e Livorno alle ore 18. Nonostante siano soltanto cinque i precedenti (3 vittorie per i padroni di casa, un pareggio e un trionfo per gli amaranto) fra le due squadre, l’incontro preannuncia grande spettacolo sia dal punto di vista del gioco - entrambe hanno urgente bisogno di invertire la tendenza negativa con una vittoria - che sugli spalti. Perché? Semplice. Un fidanzato di vecchia data ritorna nella città che lo fece innamorare quando era ancora agli albori del suo percorso da professionista.

Stiamo parlando del Cristiano “Ronaldo” italiano, Lucarelli. Lanciato nel calcio che conta dall’idolo dei supporter cosentini Gigi Marulla, il tecnico degli amaranto esprime parole angeliche nei confronti del suo passato: “E’ una delle mie ex squadre alle quali sono più legato. Da lì è partita la mia carriera, con 15 reti in una stagione in cui pensavo di fare tanta panchina – continua poi raccontando il rapporto con Marulla – Ebbi la fortuna di avere accanto una persona come Gigi che mi ha svezzato, per me è stato un esempio. Ora purtroppo non è più con noi e questo rappresenta una grande perdita. In più, l’anno scorso, mi dedicarono uno striscione e tributato di molti applausi. Spero nella solita accoglienza.

Per ciò che concerne l’undici titolare, Braglia ha ancora da sciogliere nodi importanti soprattutto sul fronte centrocampo: scalpita per una maglia nella zona nevralgica del terreno di gioco Varone al posto di uno spento Verna, come mezzala. Come playmaker basso, l’allenatore di Grosseto, preferirebbe puntare su Mungo lasciando in panchina il napoletano Palmiero. Ritorno importante quello di Garritano che dopo lo stop contro il Cittadella, per un lieve affaticamento, sembra avanti nel ballottaggio con Bruccini: garantirà incursioni a fari spenti in grado di mettere sottopressione la retroguardia livornese. Per il resto, la compagine non subirà cambiamenti rispetto alle precedenti uscite contro Ascoli e Cittadella, tralasciando ovviamente la gara persa a tavolino con il Verona.

Probabile formazione Cosenza:(3-5-2) Saracco; Dermaku, Capela, Legittimo; Corsi, Varone, Mungo, Garritano, D’Orazio; Maniero, Tutino; Gli ospiti sperano nel recupero last minute di Fazzi e Porcino, elementi che farebbero sicuramente la differenza in un match così complicato ed importante per la corsa salvezza. Con lo zero ancora stampato in classifica, Lucarelli si affida agli uomini di maggiore esperienza, confermando Diamanti come regista nella mediana a quattro. Probabile formazione Livorno: (3-4-1-2) Mazzoni; Albertazzi, Di Gennaro, Dainelli; Maicon, Luci, Diamanti, Agazzi; Iapichino; Kozak, Murilo.

Articolo di Fabrizio Frasca

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it