Serie A, Zapata affossa il Frosinone

2019-01-20 14:01:48
Serie A, Zapata affossa il Frosinone
Pubblicato il 20 gennaio 2019 alle 14:01:48
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Pifferi

 L’anticipo della domenica allo Stirpe si chiude con una goleada dell’Atalanta che affonda il Frosinone con il rotondo punteggio di 5-0, un risultato maturato al termine di una partita a senso unico. Troppo il divario tecnico tra le due squadre con i padroni di casa in sofferenza dal primo minuto e gli orobici in costante proiezione offensiva. La partita si sblocca al 12’ del primo tempo con la quinta rete in campionato del difensore Mancini. La timida reazione dei ciociari viene poi annichilita da un superlativo Duvan Zapata che gela lo Stirpe con un poker. Il colombiano segna di testa alla fine del primo tempo e realizza altre tre reti nella ripresa. Continua il momento magico dell’Atalanta che porta a tre le vittorie consecutive in trasferta dopo quella in campionato contro il Sassuolo e quella in Coppa Italia sul Cagliari. I bergamaschi, in attesa delle altre partite, salgono al sesto posto con 31 e attendono nel prossimo turno la Roma, un match che potrebbe segnare il sorpasso dei giallorossi e aprire nuovi scenari nella corsa a un piazzamento Champions. Si complica invece la situazione del Frosinone, senza successi da 10 giornate, che resta con 10 punti al penultimo posto. E la salvezza per adesso resta a 6 punti. 

Atalanta subito pericolosa all’8’ con Zapata che colpisce male davanti a Sportielo. I bergamaschi passano in vantaggio al 12’ con Mancini che su cross di Pasalic di testa realizza la sua quinta rete in campionato. Al 17’ Frosinone pericoloso in contropiede con Molinaro che mette al centro ma Cibsah viene anticipato. Atalanta padrona del campo che raddoppia in chiusura di primo tempo con il colpo di testa di Duvan Zapata che insacca alla spalle di Sportiello, pochi minuti prima autore di un miracolo sul colpo di testa ravvicinato di Pasalic, autore dei due assist per le reti nerazzurre. Frosinone in grande difficoltà che fatica a contenere le azioni del migliore attacco del campionato. 

SECONDO TEMPO - L’Atalanta trova subito la terza rete ancora con Zapata che da solo in area di destro insacca. Dopo un consulto col Var la rete viene convalidata. Atalanta sempre padrona del campo che sfiora la quarta rete al 13’ col Papu Gomez ma il tiro all’incrocio dei pali viene parato da Sportiello. Al 15’ Frosinone vicino al goal con Pinamonti che ci prova con un pallonetto ma Berisha devia in angolo. Il poker bergamasco arriva al 19’, ancora con Zapata che appoggia in rete l’assist di testa di Hateboer. L’Atalanta rischia di dilagare con lo sloveno Ilicic che dalla distanza sfiora il bersaglio al 24’ e al 29’. La formazione di Gasperini dilaga alla mezzora con la quarta rete del colombiano che sul cross di Pessina appoggia di testa. Gli spettatori dello Stirpe delusi iniziano ad abbandonare lo stadio a 15’ dal triplice fischio. 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it