Serie A: Verona-Sassuolo 1-1, gol e highlights. Video

2015-12-21 08:30:48
Pubblicato il 21 dicembre 2015 alle 08:30:48
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Botta e risposta tra Verona e Sassuolo nella 17esima giornata di Serie A: finisce 1-1 la sfida del Bentegodi. Nel primo tempo, alla rete di Floccari al 34’, risponde cinque minuti più tardi Luca Toni. Il Verona sale a 8 punti, resta l’unica squadra ancora senza vittorie e ottiene il secondo pareggio di fila, dopo quello conquistato a San Siro. Gli emiliani, che nelle ultime sei trasferte hanno vinto una sola volta, si portano a 27 in classifica con una partita da recuperare.

Nel primo tempo, dopo solo 38 secondi, l’arbitro Guida sventola il primo cartellino giallo per Hallfredsson, entrato duro su Pellegrini. Gli scaligeri spinto dal sostegno del Bentegodi, tiene il baricentro alto e anche in fase di non possesso va in pressione sui portatori di palla disturbandone l'impostazione di gioco. I ragazzi di Di Francesco si fanno trovare inizialmente troppo attendisti, ma dopo 10’ si rendono pericolosi con Floccari che, servito da un bel filtrante di Sansone, centra in pieno Gollini. Ancora Sansone, di fronte a un Sala in netta difficoltà, al 16’ serve in area Laribi, che davanti a Consigli non trova l’aggancio e spreca.

Delneri ordina il 4-1-4-1, chiedendo a Laribi e Siligardi di dare maggiore sostegno a Toni, stretto nella morsa di Acerbi e Cannavaro. Ma sono ancora gli ospiti a spingersi in avanti al 34’, trovando questa volta il gol: discesa di Vrsaljko sulla destra, cross in area e colpo di testa a incrociare di Floccari sul quale il portiere non può nulla. Si tratta del quarto centro stagionale per il capocannoniere neroverde. La reazione del Verona è immediata e il vantaggio del Sassuolo dura solo 5 minuti. Al 39’, infatti, Wszolek parte con una buona azione personale, confeziona un assist rasoterra che attraversa in diagonale l’area di rigore e Luca Toni, sul filo del fuorigioco, interviene con la zampata dell’1-1. Primo gol stagionale su azione per l’ex attaccante di Bayern e Fiorentina.

Nella ripresa, la prima emozione la regala al 57’ Politano, che poco prima di essere sostituito colpisce il palo esterno con un sisnistro dal limite. Al 58’ Delneri opta per il doppio cambio: fuori Hallfressdon e Siligardi, dentro Greco e Pazzini. Proprio i due nuovi entrati si rendono protagonisti poco dopo il loro ingresso. Al 62’ Pazzini si inventa una girata velenosa in area: bravo Consigli ad allungarsi e deviare in angolo. Al 69’, invece, Toni lotta contro tre avversarsi riuscendo a servire Greco, che spreca tutto calciando debole e centrale. È un assedio insistito quello dei padroni di casa, ma il Sassuolo quando riparte riesce comunque a rendersi pericoloso. A 12 minuti dal 90’ Sala salva sulla linea un pallone diretto in porta e il risultato resterà invariato fino alla fine. Nel giorno dell’Epifania gli emiliani, imbattuti al Mapei Stadium, ospiteranno il Frosinone, che in trasferta non ha mai vinto. Il Verona, invece, giocherà a Torino con la Juventus, reduce da sette vittorie consecutive.