Serie A, Verona-Empoli: formazioni, diretta, pagelle. Live

2015-12-07 08:01:22
Pubblicato il 7 dicembre 2015 alle 08:01:22
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Vittoria di misura per l’Empoli, che riesce a espugnare il Bentegodi per 1-0 grazie al gol nella ripresa di Costa, che inguaia ulteriormente il Verona, incapace di conquistare punti anche dopo l’avvicendamento in panchina tra Mandorlini e Delneri.

Le due squadre iniziano la gara a ritmi bassi e, nella prima mezz’ora, si vedono solo due occasioni per l’Empoli: al 19’ Paredes calcia di poco a lato di destro dal limite e al 23’ Maccarone si vede respingere di piede da Gollini un destro al volo su lancio di Saponara. Ma è il finale di tempo a regalare le maggiori emozioni. Al 36’, su un gran cross di Siligardi dalla sinistra, Toni stacca al centro, ma non riesce ad angolare e trova la risposta di Skorupski, che poi si supera cinque minuti dopo, quando Viviani, sugli sviluppi di un corner, calcia perfettamente di controbalzo da fuori, trovando la risposta prodigiosa con la mano di richiamo da parte del portiere polacco. Nell’ultimo minuto della prima frazione, poi, è ancora il Verona ad andare vicino al gol per ben due volte sugli sviluppi di due calci d’angolo: in entrambi i casi Skorupski riesce a sventare i colpi di testa, prima di Toni e poi di Moras.

Anche nella ripresa, i padroni di casa partono forte e già al 47’ arrivano al tiro con Viviani, servito da Ionita, ma il suo destro viene deviato sul fondo da Barba. E, come spesso accade, è l’Empoli a trovare la rete del vantaggio. Al 61’, sugli sviluppi di un calcio piazzato, Costa stacca di testa, trovando pronto Gollini in tuffo, ma la palla torna tra i piedi del difensore empolese, che è bravo a ribadire in rete di sinistro e fortunato a eludere il tentativo di salvataggio sulla linea da parte di Bianchetti. E proprio Bianchetti è nuovamente sfortunato al 67’, quando, su un corner dalla destra di Viviani, anticipa tutti in scivolata, ma, col destro, manda la palla sul primo palo e poi sul fondo. Nel finale, la squadra di Delneri non riesce a creare particolari problemi all’Empoli, se non un sinistro da fuori all’85’ del neo entrato Zaccagni, con la palla che però esce a lato della porta difesa da Skorupski. I toscani riescono dunque ad amministrare il vantaggio e portano a casa una vittoria di misura, ma molto importante, perché proietta la squadra di Giampaolo a ridosso del gruppo all’inseguimento di Roma e Juventus. Delneri, al contrario, non riesce invece a conquistare neppure un punto all’esordio in campionato sulla panchina del Verona, che rimane ultimo in classifica a sei punti.