Serie A: Totti re di Roma, Lazio ko

2011-03-13 17:32:31
Pubblicato il 13 marzo 2011 alle 17:32:31
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Il derby è della Roma. Bastano due gol di Totti per liquidare una modesta Lazio col risultato di 2-0. Succede tutto nella ripresa: Totti sblocca la partita su punizione al 69' e sigla il raddoppio nei minuti di recupero su rigore. Finale incandescente con due espulsi nelle fila laziali. Montella tiene Borriello ancora in panchina e si affida all'esperienza di Totti per guidare il reparto offensivo. Nella Lazio Reja schiera il solito modulo con Floccari supportato da Hernanes, Zarate e Sculli. Primo tempo avaro di emozioni. Gara giocata sotto ritmo da entrambe le formazioni con poche occasioni da gol. Al 4' Pizarro colpisce la traversa con un gran tiro dalla distanza. Al 33' è la Lazio a farsi pericolosa con Hernanes che dalla sinistra lascia partire un insidioso rasoterra che termina a fil di palo.

Nella ripresa cambia poco, gara bloccata e pochi brividi. Al 63' Floccari ha una buona chance di testa ma il suo tiro manca di pochissimo lo specchio della porta. Ci vuole la prodezza di un fuoriclasse a sbloccare il risultato e al 69' arriva puntuale la magia di Totti che realizza il gol del vantaggio con un gran tiro su punizione. La Lazio non riesce a reagire e anzi rischia di subire il raddoppio dei giallorossi. Gara nervosissima nel finale: Radu si rende protagonista a gioco fermo di una testata plateale a Simplicio con l'inevitabile cartellino rosso che lo costringe ad abbandonare anzitempo la partita, così come Ledesma, anch'egli espulso per comportamento non regolamentare negli ultimi minuti. Al 93' Simplicio viene atterrato in area e Totti trasforma il penalty fissando il risultato sul 2-0. Con questa importante vittoria la Roma resta in corsa per la Champions portandosi a quota 49, a 4 punti dall'Udinese quarta in classifica.