Serie A: il Toro s'accontenta, 0-0 col Palermo

2013-03-03 14:40:30
Pubblicato il 3 marzo 2013 alle 14:40:30
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Torino-Palermo: cronaca, pagelle e tabellino

Il Torino s'accontenta e pareggia 0-0 nel lunch match dell'Olimpico contro il Palermo, che raccoglie il quarto pareggio consecutivo ma non riesce proprio a dare una svolta alla propria stagione. Nemmeno il ritorno di Gasperini influisce sull'elettrocardiogramma piatto dei rosanero, che giocano una gara discreta ma rischiano più volte di subire il colpo del ko dagli avversari: alla fine ai siciliani va bene l'ennesimo, inutile, 0-0.

Parte con buon piglio un Palermo spinto forse dalla forza della disperazione a fare la partita. Il problema è che la squadra di Gasperini non riesce a creare seri pericoli per la porta di Gillet, mentre il Torino rischia seriamente di passare in vantaggio ai primi due affondi: al 16' Vives spreca con un sinistro alto sopra la traversa la più comoda delle palle gol servitagli da Brighi. Cinque minuti dopo è Rolando Bianchi a sparare col destro da fuori area e cogliere un palo che strozza in gola l'urlo di gioia ai tifosi del Toro. Il Palermo dal canto suo ci prova con alcune conclusioni velleitarie di Fabbrini e Ilicic ma non sa proprio incidere.

Il secondo tempo è sulla falsariga del primo, con addirittura meno occasioni. Gasperini e Ventura provano a cambiare lo stato delle cose inserendo Miccoli per Boselli e Santana per Vives, ma la sfida non decolla. Le opportunità si trovano solo se cercate col lanternino, la più pericolosa di esse è senza dubbio il colpo di testa di Meggiorini all'84' su cui D'Ambrosio non arriva in tempo per la deviazione vincente. Ma è all'87' che lo stesso Meggiorini ha sul sinistro il colpo del ko dal centro dell'area, ma la sua conclusione è deviata coi piedi in angolo da un miracoloso Sorrentino.

Finisce dunque 0-0, con il Torino che si avvicina ulteriormente alla salvezza e sale a 32 punti in classifica; prossimo turno a Parma per i piemontesi. Il Palermo sale invece a 21 punti e non pone rimedio alla sua disastrata classifica: domenica prossimo sfida della disperazione al Barbera contro il Siena. Un altro pareggio, stavolta, non può bastare.