Serie A: Torino-Juventus 1-4, le pagelle

2016-03-20 18:00:33
Pubblicato il 20 marzo 2016 alle 18:00:33
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Torino-Juventus, terminata 1-4

TORINO

Padelli 5 Parte in ritardo sulla punzione che porta in vantaggio i bianconeri. Sulle altre reti non ha invece grosse responsabilità. 
Gaston Silva 6 Prestazione discontinua. Qualche accelerazione interessante, ma poco altro. Al 75' lascia spazio a Zappacosta.
Bruno Peres 6.5 Tra i migliori nelle fila granata. Costringe ripetutamente al fallo Alex Sandro, e per poco non riesce a procurarne l'espulsione. Bravo a guadagnarsi il rigore che riapre la partita a inizio ripresa.
Zappacosta 6 Prende il posto di Gaston Silva a 15 minuti dal termine. Non incide.
Moretti 5 Apre un'autostrada a Khedira in occasione della seconda rete bianconera. E il centrocampista non può che approfittarne.
Glik 5 Con Moretti, corresponsabile del 2-0 firmato Khedira. Al 75' l'arbitro lo grazia risparmiandogli il secondo giallo. Il suo fallo risulta comunque decisivo perchè da quell'azione scaturisce la quarta rete della Juve che chiude definitivamente la partita.
Maksimovic 5.5 Il meno peggio tra i difensori granata. Ma commette anche lui più di un errore.
Acquah 5.5 Rimedia un'evitabile giallo in avvio che gli condiziona la partita. Fuori posizione in occasione del quarto gol della Juventus quando tiene in gioco Morata.
Baselli s.v. Subentra a Benassi nel finale.
Vives 6 Lotta come un leone, e per una buona parte di partita riesce ad avere la meglio sui più blasonati mediani bianconeri.
Benassi 6.5 Di fatto, i tiri in porta granata portano quasi tutti la sua firma. Manca di precisione. Al 80' lascia spazio a Baselli.
Belotti 6.5 Trasforma con freddezza il rigore che riapre la partita al 48' e mette fine all'imbattibilità di Buffon che non subiva gol da dieci gare.
Immobile 6 La sua partita dura appena 45'. Poi è costretto a uscire per infortunio. Nel primo tempo non ha palle gol ma è bravo a tenere alta la squadra.
Maxi Lopez 7 Entra nella ripresa per Immobile e cambia volto alla partita. Sigla il gol del pari, poi annullato per fuorigioco (dubbio). Poco dopo va ancora vicino al gol con una grandissima giocata in area piccola. Gli manca solo il gol.
All. Ventura 6 Un'altra sconfitta che fa male per come è arrivata. Per una buona parte del match i suoi non hanno demeritato giocando alla pari con la capolista, ma troppe ingenuità in difesa e la cinicità degli attaccanti bianconeri hanno fatto la differenza.

JUVENTUS
Buffon 7 Maestoso. Stabilisce il nuovo record d'imbattibilità portandolo a 974 minuti. Cede soltanto a Belotti, bravo a freddarlo su calcio di rigore.
Barzagli 6.5 Corre più di un pericolo, diversamente dal solito. Si immola al 75' quando disturba Maxi Lopez in occasione del tiro che poteva valere il 3-2.
Rugani 6.5 Evita la rete di Maxi Lopez al 75' che poteva valere il 3-2. Ottima l'intesa con Bonucci e Barzagli.
Bonucci 5.5 Rischia grosso quando si fa ammonire per proteste in occasione del rigore e poco dopo commette un fallo passibile del secondo giallo. Rizzoli lo grazia.
Alex Sandro 5.5 Commette il fallo da rigore che riapre la partita e che poteva valergli il secondo giallo. Rizzoli grazia pure lui.
Lichtsteiner 5.5 Poco propositivo, spinge col contagocce limitandosi alla fase difensiva. Al 49' lascia spazio a Cuadrado.
Cuadrado 5.5 Rileva Lichtsteiner al 49'. Entra nel momento peggiore della Juve , si propone poco e si limita a salvaguardare il vantaggio.
Lemina 6 Innesca più di un duello con Vives e Benassi. A inizio ripresa lascia il gioco in mano agli avversari.
Pogba 7 Dà il la al poker bianconero. Sua la punizione che porta in vantaggio i suoi, suoi gli assist per la terza e quarta rete di Morata. Decisivo, come sempre.
Khedira 6 Diventa protagonista al 42' quando si prende la scena percorrendo metà campo indisturbato e trovando dopo una grande azione la rete del 2-0. Compromette un'ottima prova facendosi espellere a partita ormai finita per proteste.
Morata 7.5 Prende il posto dell'infortunato Dybala e conferma di essere in uno straordinario periodo di forma mettendo a segno con evidente facilità le due reti che chiudono la partita.
Mandzukic 5,5 Il meno incisivo tra gli uomini d'attacco. Dà manforte in mezzo al campo ma davanti non riesce mai a farsi pericoloso.
Dybala 6 Buone accelerazioni in avvio, poi deve lasciare il terreno di gioco per infortunio.
Zaza s.v. Prende il posto di Mandzukic nel finale.
All. Allegri 6 Di buono oggi solo i tre punti. Perchè la Juve rischia e non poco. Troppe leggerezze nella ripresa che potevano costare care.