Serie A: Torino-Juventus 1-4, gol e highlights. Video

2016-03-21 00:01:53
Pubblicato il 21 marzo 2016 alle 00:01:53
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Poker della Juventus che fa suo il derby della Mole superando 4-1 allo stadio Olimpico di Torino i granata. Sblocca Pogba direttamente su calcio di punizione al 33’. Raddoppia 9’ dopo Khedira, dopo un’azione personale. Nella ripresa Belotti accorcia su rigore ma Morata con una doppietta fissa sul definitivo 4-1. Buffon festeggia il record d’imbattibilità in A stabilendo il nuovo record a 974 minuti.

Allegri si affida al tandem d’attacco Mandzukic-Dybala, mentre in mediana c’è Lemina con Pogba e Khedira. Nel Toro Ventura schiera il solito 3-5-2 con Immobile e Belotti a guidare il reparto offensivo. Partono bene i padroni di casa, che tengono bene il campo e si presentano davanti a Buffon in almeno due occasioni, con Benassi al 13’ e con Belotti al 20’ ma il portiere bianconero non si fa sorprendere. Al 33’ passa la Juventus: tiro a giro di Pogba su calcio di punizione che si infila alle spalle di Padelli. Gli ospiti sono bravi a controllare il vantaggio e a capitalizzarlo 9’ dopo con Khedira, che penetra in area indisturbato e trafigge ancora una volta il portiere granata.

Nella ripresa il Toro cambia marcia e riapre il match al 48’ con Belotti che trasforma un calcio di rigore assegnato per un fallo di Alex Sandro su Bruno Peres. Proteste granata per il mancato giallo al  terzino bianconero, che era già ammonito. Il gol galvanizza i padroni di casa che ci provano e al 58’ trovano il gol del pari con Maxi Lopez (subentrato a Immobile)  ma l’arbitro annulla per fuorigioco ancora tra le proteste del Torino. Ma la Juventus è cinica e 5’ dopo castiga i granata con Morata (subentrato all’infortunato Dybala al 32’) che sigla la terza rete su assist di Pogba. I padroni di casa  provano a reagire e al 74’ vanno vicinissimi al gol ancora con Maxi Lopez ma la difesa bianconera rinvia sulla linea. Gol sbagliato gol subito ed infatti al 76’ arriva il quarto gol firmato ancora una volta da Morata, sugli sviluppi di un calcio piazzato. I bianconeri terminano in dieci per l’espulsione per proteste di Khedira al 87’.

La Juventus mantiene salda la sua leadership in classifica portandosi a quota 70 punti (momentaneamente a +6 sul Napoli) e può festeggiare Buffon che stabilisce il nuovo record di imbattibilità a 974 minuti. I granata restano invece fermi a 33 punti. Nel prossimo turno la Juve ospiterà l’Empoli mentre il Torino sarà di scena a San Siro contro l’Inter.