Serie A: Torino-Frosinone 4-2, gol e highlights. Video

2016-01-17 00:01:59
Pubblicato il 17 gennaio 2016 alle 00:01:59
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Vittoria netta e meritata per il Torino, che nella prima giornata del girone di ritorno di Serie A supera in casa il Frosinone per 4-2, grazie al rigore trasformato da Immobile, alla doppietta di Belotti e al gol di Benassi nel finale; per gli ospiti, dopo il gol di Sammarco nel primo tempo, arriva l’autorete del granata Avelar nella ripresa. La squadra di Ventura si rilancia così dopo tre sconfitte di fila, mentre quella di Stellone rimane in piena zona retrocessione e, dopo le cinque reti incassate dal Napoli nella scorsa giornata, torna a casa con altri quattro gol subiti.
 
Partono subito forte i granata, vicinissimi al gol già al 3’, quando Bruno Peres crossa dalla destra e pesca sul secondo palo Baselli, che interviene al volo col destro, trovando però un gran riflesso di Leali che respinge e salva la porta con l’aiuto del palo. Il Torino continua a spingere e al 7’, su un corner dalla destra di Baselli, Glik viene trattenuto in area da Bertoncini, che causa il calcio di rigore e si prende l’ammonizione. Sul dischetto si presenta Immobile, che incrocia col destro e spiazza Leali, ma l’arbitro Irrati fa ripetere per la presenza di due uomini in area: Immobile però non si deconcentra e realizza per la seconda volta in fotocopia, segnando l’1-0 per il Torino al 9’. Il Frosinone si fa vedere al 20’ con Ajeti, che stacca bene di testa su un corner dalla sinistra di Pavlovic, ma manda la palla a lato. Gli uomini di Stellone continuano a cercare il pareggio e lo trovano al 33’, quando, dopo un bell’uno-due sulla sinistra con Kragl, Pavlovic mette un cross perfetto al centro, dove Sammarco sceglie bene il tempo e stacca di testa, mandando la palla sotto l'incrocio dei pali più lontano per l’1-1 gialloblù.  La squadra di Ventura si scuote subito dopo il gol subito e, in soli quattro minuti, torna in vantaggio: Bruno Peres si libera sulla destra e crossa bene al centro, dove Immobile stacca di testa, costringendo Leali a una respinta corta, sulla quale si avventa Belotti, che appoggia in rete di destro da pochi passi. I granata non si accontentano e, al 41’, Maksimovic serve una gran palla in profondità sulla destra per Belotti che, a tu per tu con Leali, scarica un destro violentissimo sotto la traversa, realizzando il 3-1 granata, risultato su cui si chiude il primo tempo.
 
Nella ripresa il Torino inizia nuovamente bene e si rende subito pericoloso con Benassi, che prova un cross dalla destra che, dopo una deviazione, si trasforma in un tiro e costringe Leali a deviare sul fondo. Gli ospiti reagiscono al 54’, quando Tonev si libera sulla sinistra e calcia forte col mancino sul primo palo, dove Ichazo è bravo a deviare sopra la traversa. La squadra di Ventura, sfruttando il vantaggio, si affida alle ripartenze: al 59’ Belotti si invola centralmente e passa la palla in area Bruno Peres, che calcia in diagonale col destro, ma trova pronto Leali; due minuti dopo, sempre Belotti si libera sulla sinistra e serve al centro Baselli, troppo lento nel controllo e chiuso da Bertoncini al momento del tiro. Il Frosinone, però, non si arrende e prima va vicino al gol con Sammarco, che, al 63’, calcia di poco al lato col mancino dal limite dell’area; poi segna il  3-2, grazie a un autogol di Avelar che, al 74’, devia in rete con la schiena un corner a rientrare dalla sinistra di Soddimo. Ma la rimonta gialloblù dura poco, dato che all’82’, dopo una grande iniziativa sulla destra, Belotti mette una palla rasoterra al centro, dove Benassi anticipa tutti e calcia bene a incrociare di interno destro, battendo Leali. Nei minuti finali i granata difendono il 4-2, conquistando così una vittoria fondamentale dopo tre sconfitte consecutive, in attesa del recupero di mercoledì in casa del Sassuolo. Per la squadra di Stellone arriva invece un’altra sconfitta pesante, dopo il 5-1 casalingo contro il Napoli, che frena i ciociari nella corsa per uscire dalla zona retrocessione.