Inter, Spalletti è fiducioso: "La mentalità è quella giusta"

2017-12-30 21:49:21
Pubblicato il 30 dicembre 2017 alle 21:49:21
Categoria: Serie A
Autore: Luca Servadei

L’Inter di Luciano Spalletti interrompe la striscia di tre sconfitte consecutive (tra campionato e Coppa Italia) e chiude il suo 2017 con uno 0-0 contro la Lazio a San Siro che consente di restare in terza posizione alle spalle di Napoli e Juventus. Un risultato che soddisfa il tecnico di Certaldo, convinto che i suoi ragazzi abbiano disputato una partita all'altezza: "Abbiamo avuto le stesse occasioni della Lazio, Berisha ha fatto grandi parate su Borja Valero e su Perisic. Voglio solo fare i complimenti ai miei giocatori", sottolinea ai microfoni di 'Premium Sport' a margine dell'incontro.
Decisivo l'intervento del VAR, che ha giustamente tolto un rigore alla Lazio: "Un bilancio? Basta vedere le cose positive che sono state fatte. E non c’è paragone tra quelle giuste e quelle sbagliate: non lo dico io, lo dicono tutti", precisa Spalletti. Una chiosa finale sulla prossima finestra del calciomercato dalla quale il tecnico nerazzurro non si aspetta grandi colpi: "Io non parlo di cose che mettono in dubbio la professionalità e la qualità dei dirigenti con cui lavoro tutti i giorni, come Ausilio e Sabatini. Quando si fa parte di una squadra come l’Inter non ci sono alibi, bisogna solo fare risultati importanti. Per il momento siamo dentro gli obiettivi, vuol dire che il gruppo sta lavorando in maniera importante".