Serie A, Spalletti: "La corsa scudetto resta aperta"

2018-03-12 23:23:44
Pubblicato il 12 marzo 2018 alle 23:23:44
Categoria: Serie A
Autore: Francesco Cazzaniga

Il giorno dopo aver fermato a San Siro il Napoli sullo 0-0 Luciano Spalletti si reca ad Empoli per ricevere il premio Albano Aramini: "Qualsiasi premio ti riempie di felicità e di cose belle, -dice- è segno che stai lavorando bene. Se arriva da un territorio che è il tuo allora tutto ti rende più orgoglioso". Intercettato dai cronisti dice la sua sul campionato: "Abbiamo fatto perdere lo scudetto al Napoli con il pari di ieri? Non direi - ha spiegato -. La corsa è ancora apertissima. Come sono aperti ancora tanti altri obiettivi di questa stagione". Stuzzicato poi da una domanda sulla grande rimonta che sta effettuando il nuovo Milan targato Gattuso risponde così: "Ci guardiamo intorno, non c'è solo il Milan, ci sono anche Lazio, Samp, Atalanta. I primi quattro posti sono ambiti e noi siamo in corsa"

Dopo aver detto che alla squadra manca qualità il tecnico di Certaldo corregge un po' il tiro: "Il pareggio di ieri? Credo significhi che abbiamo delle qualità importanti e che quando le mettiamo in campo possiamo giocarcela con tutte. Il problema è che quando giochi con squadre che sulla carta sono inferiori devi ragionare e proporre." Infine conclude: "Evidentemente quando giochiamo con squadre forti riusciamo a prendere il loro passo e la loro mentalità" conclude Spalletti