Serie A: Siena show con Emeghara, Lazio ko

2013-02-19 08:00:52
Pubblicato il 19 febbraio 2013 alle 08:00:52
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Siena-Lazio: cronaca, pagelle e tabellino

Un tris da sogno
. Il Siena batte 3-0 la Lazio nel monday night della 25esima giornata di serie A. Protagonista della serata del Franchi è l'attaccante Innocent Emeghara, autore della doppietta che, insieme alla rete di Rosina, permette ai toscani di riagguantare in classifica il Pescara in terzultima posizione, a 4 punti dalla zona salvezza. Piangono i biancocelesti, a secco di vittorie da cinque giornate e raggiunti al terzo posto dal Milan.

Iachini deve fare a meno dello squalificato Angelo, al suo posto Belmonte, mentre Petkovic conferma in avanti Kozac al fianco di Floccari. Il Siena parte a spron battuto e dopo 6 minuti passa in vantaggio: cross da sinistra di Rubin e colpo di testa vincente di Emeghara che non lascia scampo a Marchetti. La reazione della Lazio è nulla, così che i toscani al 23' trovano il raddoppio, fotocopia della prima rete ma con il finalizzatore diverso: Rubin mette dentro, Ciani viene anticipato sul primo palo e Rosina mette in fondo al sacco col mancino. Alla mezz'ora arriva il primo tentativo biancoceleste, ma la conclusione di Candreva è respinta da Pegolo. Negli ultimi minuti il tecnico dei capitolini rileva Ciani e inserisce Pereirinha, passando alla difesa a 4, ma non accade nient'altro e si va al riposo sul 2-0.

Il secondo tempo riparte senza cambi e sulle stesse note del primo. Due calci piazzati da lontano di Candreva ed Hernanes fanno pensare ad una nuova Lazio, ma al 61' è ancora il Siena a colpire con il suo uomo più in forma, Emeghara: l'attaccante nigeriano, ma con passaporto svizzero, brucia in velocità Biava e anticipa Marchetti, siglando il suo quarto gol in tre partite da titolare. Petkovic rileva anche Candreva e inserisce una terza punta, Saha. Lazio a trazione anteriore, che al 78' va ad un passo dal gol con un'altra punizione a giro di Hernanes sulla quale stavolta serve un miracolo di Pegolo, fino a quel momento spettatore non pagante. Due minuti più tardi ci prova Ederson, appena entrato, ma la sua conclusione scheggia la traversa. Lo stesso Ederson all'86' ha un'altra clamorosa occasione, ma di testa da pochi passi colpisce debolmente. E' l'ultimo sussulto prima del triplice fischio di Giannoccaro.

Nel prossimo turno il Siena, reduce da una striscia di due vittorie ed un pareggio, andrà a far visita alla Juventus per quella che sembra una missione impossibile. Più semplice invece l'impegno della Lazio, che nel posticipo ospiterà all'Olimpico il Pescara.