Serie A, Sassuolo-Udinese: formazioni, diretta, pagelle. Live

2016-03-17 17:15:22
Pubblicato il 17 marzo 2016 alle 17:15:22
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Un colpo di testa di Politano spezza il grido di gioia di De Canio al Mapei Stadium. Il nuovo tecnico dell'Udinese, subentrato a Colantuono in settimana e che aveva già allenato i friulani tra il 1999 e il 2001, infatti sembrava subito avere portato un nuovo approccio tra i bianconeri, in vantaggio fuori casa dopo appena 8 minuti con Zapata. La sua squadra sfiora anche il raddoppio ma nella ripresa Di Francesco riordina i suoi, che trovano il pari e fissano il risultato sul definitivo 1-1 finale. Resta molto preoccupante la classifica per gli ospiti, a soli più tre punti dal terzultimo posto, occupato al momento da Carpi e Palermo. Mantiene invece la settima posizione il Sassuolo, con ben 45 punti.

Parte appunto subito fortissimo il duo offensivo scelto da De Canio. All'8' infatti Thereau confeziona un cross perfetto per Zapata che in area con il sinistro porta avanti i suoi. Il Sassuolo si lamenta per un fallo all'inizio della ripartenza friulana, non sanzionato da Di Bello. La squadra di Di Francesco accusa il colpo e fatica a trovare spazi tra Danilo e Felipe, che giocano un primo tempo davvero super. E' così ancora l'Udinese a sfiorare il raddoppio, proprio con Felipe, che al 37' colpisce di testa a botta sicura ma Consigli replica con una super parata d'istinto. Nel finale di tempo, buona occasione anche per Widmer, che trova però ancora pronto l'estremo difensore neroverde.

Nel secondo tempo cresce decisamente la squadra di casa, in particolare sulla sinistra con Peluso. E infatti lo stesso Peluso al 64' pennella un cross al bacio per Politano che di testa, non certo la sua specialità, batte Karnezeis per il gol dell'1-1. Timida la reazione dell'Udinese, che inserisce Di Natale e Lodi ma resta  sempre pericolosa con il solito Thereau. Nel Sassuolo entra anche Berardi ma le punte neroverdi faticano davvero a bucare i centrali della difesa friulana.

Termina 1-1, un pari che mostra i primi buoni segnali dopo l'arrivo di De Canio ma che non cambia molto la situazione dei friulani in piena lotta salvezza e che dovranno ospitare il Napoli nel prossimo turno. Di Francesco invece, furioso nel primo tempo con i suoi, mantiene la settima posizione in attesa di fare visita al Carpi.