Serie A, Sassuolo-Milan: formazioni, diretta, pagelle. Live

2016-03-06 17:15:55
Pubblicato il 6 marzo 2016 alle 17:15:55
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Il Sassuolo si impone sul Milan per 2-0 nella 28a giornata di campionato. Apre le marcature Duncan al 26’ e raddoppia Sansone al 72’. Il Mapei Stadium rimane uno stadio stregato per il Diavolo che, nelle tre disputate contro i neroverdi a Reggio Emilia in Serie A, ha sempre perso subendo ben 9 gol. La squadra di Di Francesco trova la terza vittoria consecutiva e si porta a -3 dai rossoneri che, dal canto loro, sono ora a -9 dal terzo posto: la rincorsa alla Champions subisce una brusca (e forse decisiva) frenata.

Passa appena un minuto e Bonaventura si prende il giallo per un  fallo su Sansone al limite dell’area. La punizione di Berardi si infrange sulla barriera. Poi sale in cattedra il Milan che sfiora il gol in almeno quattro occasioni:  al 7’ Bonaventura esplode il destro da fuori area, Consigli respinge e Honda non riesce a sfruttare il tap-in; nell’azione successiva è ancora il giapponese, in velocità, a calciare centralmente da ottima posizione. Al 9’ è invece Bacca che cerca la porta con il destro a giro ma Acerbi, con i tempi giusti, devia in angolo. Al 15’ l’assedio continua e Antonelli, sulla punizione di Bonaventura, scheggia la parte alta della traversa con un colpo di testa. E dopo tante occasioni sprecate dal Milan, è il Sassuolo a trovare il gol al 26’: Berardi da corner confeziona un assist perfetto per Duncan che, dal limite dell’area, fulmina Donnarumma con un sinistro sotto l’incrocio dei pali: per l’ex Inter è il primo gol in campionato. Gli emiliani prendono coraggio e si spingono con insistenza nella metà campo rossonera, con il Milan che abbassa il suo baricentro e concede spazi. Al 40’ è Sansone che, sugli sviluppi di una punizione, va in porta ma sulla traiettoria di tiro c’è Antonelli che devia in angolo. Appena due minuti dopo il solito Sansone è autore di una grande giocata: supera i difensori del Milan con agilità e serve Berardi; sinistro a giro che Donnarumma riesce a respingere.

La ripresa prosegue sui binari del primo tempo, con il Sassuolo che sfrutta bene le ripartenze veloci. Al 51’ Berardi, rientra dalla destra e va in porta ma Donnarumma vola e respinge. Tra il 55’ e il 61’ Di Francesco perde per infortuni muscolari prima Paolo Cannavaro poi Missiroli. Mihajlovic richiama in panchina un impalpabile Balotelli per mettere al suo posto Menez. Al 65’, sull’ennesimo errore difensivo del Milan, Biondini calcia dal limite ma il pallone, fuori misura, esce sul fondo. Al 72’ arriva il meritato raddoppio emiliano: Vrsaljko arriva sul fondo dalla destra e mette al centro per Sansone che, con il piattone, trafigge Donnarumma e chiude la partita. Mihajlovic, che lamenta la mancata concessione di un fallo su Bertolacci in avvio dell’azione, viene espulso per proteste. Passano appena quattro minuti e Defrel rimedia il secondo cartellino giallo lasciando il Sassuolo in dieci. Ma la squadra di Di Francesco tiene botta e non permette al Milan di avvicinarsi alla porta di Consigli. Nella prossima giornata il Sassuolo giocherà allo Juventus Stadium mentre il Milan sarà di scena al Bentegodi contro il Chievo.