Serie A: Sassuolo-Crotone 2-1, le pagelle

2016-10-16 17:59:08
Serie A: Sassuolo-Crotone 2-1, le pagelle
Pubblicato il 16 ottobre 2016 alle 17:59:08
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Sassuolo-Crotone, terminata 2-1.

SASSUOLO
Consigli 6.5 Incassa, senza dirette responsabilità, una rete nei primissimi minuti di gioco. Poi qualche pronto intervento ed un pizzico di fortuna per non subire altri ko.
Peluso 6.5 Guardia attenta e senza fronzoli in fase difensiva.
Acerbi 6.5 Attento e deciso in fase difensiva, concede pochissimo all'attacco avversario.
Cannavaro 6 Parte leggero in occasione della rete di Falcinelli, poi prende le misure e recupera valore.
Lirola 6.5 Spinge senza sosta lungo la corsia esterna destra. Pendolino.
Biondini 6.5 Solita instancabile opera in mezzo al campo dove si spende con grande generosità. Al 67' esce in favore di Sensi.
Magnanelli 6.5 Lavoro efficace in fase d'interdizione e nel recupero di palloni importanti a centrocampo. Volenteroso.
Pellegrini 6.5 Lotta senza mai tirarsi indietro e prova in qualche occasione a punire Cordaz. Coraggioso.
Politano 7 Costantemente nel vivo della manovra offensiva emiliana, gli manca solo il gol per coronare una già esemplare prestazione. Autentico protagonista.
Sensi 7 In campo dal 67' al posto di Biondini. Prevalentemente votato alla fase offensiva ne da dimostrazione piena insaccando all'84' la rete che vale il momentaneo pareggio.
Matri 6 In campo dal 46' al posto di Ricci. Lotta con coraggio contro la determinata difesa pitagorica.
Ricci 5.5 Gioca il primo tempo ma senza incidere in maniera evidente. Nella ripresa lascia spazio a Matri.
Defrel 6 Grande impegno ed una clamorosa traversa colpita in acrobazia che lascia tutti a bocca aperta. Al 75' cede spazio a Iemmello.
Iemmello 7 In campo solo dal 75' al posto di Defrel. All'86' realizza la sua prima rete stagionale che materializza la preziosa vittoria dei neroverdi. Provvidenziale.

All.: Di Francesco 7 Nonostante i suoi vadano sotto al 2', li sostiene e li incalza alla riscossa azzeccando anche i cambi che si rivelano decisivi per la preziosa vittoria. Più mago che mister.

CROTONE
Cordaz 6.5 Tartassato per oltre 90', sventa tutto quello che può e anche di più, cadendo solo nei minuti finali e senza colpe a lui imputabili.
Rosi 6.5 Grande propulsione e spinta lungo la fascia. Suo l'assist al 2' che permette a Falcinelli di realizzare il gol del momentaneo 1-0.
Martella 6 Con il Sassuolo che preme senza pietà non riesce a dimostrare la consueta verve in fase offensiva ma deve limitarsi soprattutto in fase di contenimento. Al 77' cede spazio a Mesbah.
Dos Santos 6.5 Finché lui resta in campo la difesa rossoblu regge l'urto, poi al 74' esce in favore di Dussenne e i suoi beccano due reti. Casualità?
Mesbah s.v. In campo solo dal 77' al posto di Martella. Non giudicabile.
Ferrari 5.5 Compito non facile ma tiene duro quasi fino alla fine. Quasi.
Dussenne 5.5 In campo dal 74' al posto di Dos Santos. Sarà un caso ma prima del suo ingresso il Crotone era in vantaggio per 1-0...
Tonev 6 Una settantina di minuti giocati senza infamia ne lode, prima di cedere il passo a Rohden.
Salzano 6 Macina una valanga di chilometri giostrando a tutto campo per cercare di contenere la manovra offensiva emiliana. Trottola.
Capezzi 6 Gara spesa con buona determinazione in mezzo al rettangolo verde.
Crisetig 6 Prova qualche affondo ma poi deve tirare i remi in barca e spendersi anche lui soprattutto in fase d'interdizione.
Rohden 5.5 In campo dal 70' al posto di Tonev. Una sostituzione talmente straordinaria da riuscire a donare addirittura meno intraprendenza alla manovra rossoblu.
Falcinelli 7 Al 2' sfrutta a pieno un preciso assist di Rosi e batte Consigli per il gol del momentaneo e sorprendente vantaggio rossoblu. Poi combatte nel cercare di mantenere il risultato favorevole e più tardi colpisce anche una traversa che sarebbe valsa addirittura il 2-0. Rapace.
Palladino 6 Combatte con il cuore senza mai risparmiarsi un momento. Encomiabile.
All.: Nicola 5.5 Nonostante il vantaggio per quasi tutta la gara, incassa la settima sconfitta su otto gare giocate. Un solo punto all'attivo e empre ultima posizione in classifica. Discutibili le sue sostituzioni che costano la prima vittoria stagionale. In attesa di ricevere il Napoli, finalmente allo Scida, ma non si sa se ci sarà ancora lui a sedere sulla panchina.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it