Serie A: Sampdoria-Udinese 0-0, le pagelle

2016-12-22 23:57:44
Pubblicato il 22 dicembre 2016 alle 23:57:44
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Sampdoria-Udinese, terminata 0-0.

SAMPDORIA
Puggioni 6 -Poco sollecitato, risulta attento in avvio sull'unica conclusione pericolosa di Zapata. Serata sonnacchiosa.
Sala 5.5 -Mai pungente in fase di spinta, spesso balbettante dietro. A sostanziale conferma di un andamento a scartamento ridotto.
Silvestre 6.5 -Il suo rientro coincide con una gara di grande solidità e di enorme sostanza. Veterano.
Pedro Pereira s.v. -Pochi scampoli. Ingiudicabile.
Skriniar 7 -Ottima prova. Sfiora il gol in avvio e mette la museruola a Zapata e compagni. Campione in erba.
Regini 5.5 -Meglio di altre volte dietro, sempre improponibile quando si tratta di spingere. Una fascia tarpata.
Praet 5 -Impatto tragicomico. Rischia di svegliare un'Udinese dormiente regalando un pallone nella propria trequarti. L'esatto opposto di quello che Giampaolo gli avrebbe chiesto.
Barreto 5.5 -Bene in fase di ripiegamento, male in fase di spinta. Fotografia di una serata in chiaroscuro.
Linetty 5.5 -Tanta corsa ma anche tanta, troppa confusione.
Torreira 7 -Unico neo di una gara gagliarda il pallone che spreca malamente calciando a lato al minuto 32'. Per il resto solito fosforo e regia mai banale in una mediana che è ormai il suo territorio di caccia naturale.
Bruno Fernandes 5.5 -Non incide sia per demeriti propri che altrui. Continuità, questa sconosciuta.
Quagliarella 5 -Inspiegabile come possa finire in campo una gara nella quale combina niente. Samir e Felipe lo surclassano sotto l'aspetto fisico lasciandogli pochissimi palloni giocabili. Sull'unica conclusione verso la porta è bravo Karnezis ma la prestazione resta incolore. Ingrigito.
Muriel 5.5 -Tanta buona volontà e grande abnegazione ma in 70' combina poco o nulla. Fumoso.
Schick 6.5 -Buon impatto, bei movimenti con o senza palla. Va vicinissimo al vantaggio su regalo di Thereau. Ma col passare dei minuti e la crescente confusione in campo si perde anche lui.

All.: Giampaolo 5.5 -Sbaglia formazione non dando fiducia a uno Schick in stato di grazia. La sua Samp risulta sterile negli ultimi venticinque metri e le colpe sono anche di un modulo che non prevede in alcun modo l'inserimento sugli esterni.

UDINESE
Karnezis 6 -Poco impegnato ma sempre nel vivo del match, chiude la porta sul velenoso diagonale di Quagliarella e poco altro. Imbattuto.
Felipe 6.5 - Zero fronzoli, tanta sostanza. In crescita.
Faraoni 6.5 -Al ritorno in campo da titolare dopo secoli trova un paio di imbucate niente male per De Paul e nel complesso non sfigura nonostante il comprensibile appannamento.
Samir 7 -Delneri se lo è inventato esterno sinistro di difesa e francamente pur fuori ruolo offre un contributo di enorme solidità. Granitico.
Danilo 6.5 -Conosce Muriel come le sue tasche e quando gli lascia lo spazio per far male i compagni di reparto sono reattivi nel tarparne le falle. Tutto facile.
Hallfredsson s.v. -Costretto a lasciare il campo agli albori del match. Ingiudicabile.
Badu 6 -Solito dinamismo ma poca propensione ad appoggiare la manovra in fase di attacco. Tirchio.
Evangelista s.v. -Pochi istanti prima del triplice fischio. Ingiudicabile.
De Paul 5.5 -Finché la gara e il campo lo consentono gioca sulle punte e sembra poter mettere in difficoltà Sala e compagni. Ma lentamente si perde fino all'inevitabile sostituzione.
Fofana 5.5 -Poco ispirato. Sbaglia una quantità industriale di palloni.
Kums 6.5 -Subentra ad Hallfredsson e non lo fa certo rimpiangere. Buon filtro e tanta "garra". Schermo.
Thereau 5.5 -Sbaglia tantissimo, difetta in lucidità e stranamente sbaglia prendendo scelte non da lui. Come quella che rischia di mandare in porta Schick nel finale. Ritorno sulla terra.
Zapata 6 -Sgomita e si sbatte nel tentativo di trovare spazi per sé o per i compagni. Scarsi risultati ma tanto impegno. Merita la sufficienza.
Matos 5 - Entra e non incide.

All.: Delneri 5.5 -Fosse per il risultato meriterebbe ampiamente la sufficienza. La sua Udinese è solida, generosa, attenta. Ma non riuscire mai a pungere contro una Samp pur sempre fragile resta una pecca non da poco. Sparagnino.