Serie A, Sampdoria-Inter: formazioni, diretta, pagelle. Live

2015-10-05 08:05:52
Serie A, Sampdoria-Inter: formazioni, diretta, pagelle. Live
Pubblicato il 5 ottobre 2015 alle 08:05:52
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Sampdoria-Inter: cronaca, pagelle e tabellino

Primo pareggio stagionale per l’Inter che a Marassi non va oltre l’1-1 contro la Sampdoria. Dopo un buon primo tempo, i padroni di casa sbloccano il risultato al 50’ con Muriel, mentre i  nerazzurri agguantano il pari al 75’ con Perisic, alla sua prima rete in maglia nerazzurra.

Zenga si affida a Eder e Muriel in avanti con Correa sulla trequarti. Nell’Inter Palacio affianca Icardi con Perisic a supporto. Partono bene i padroni di casa subito pericolosi al 2’ con una doppia occasione su calcio d’angolo: prima Handanovic salva su Soriano, poi è Zukanovic a sfiorare la rete mandando alto sopra la traversa. La Samp gioca in velocità e si presenta con molta facilità dalle parti di Handanovic. Al 11’ è Correa a provarci da fuori con il portiere nerazzurro che devia in angolo. Al 25’ la prima nitida palla gol per i nerazzurri con Palacio che impegna Viviano da posizione defilata. Poco dopo ci provano Kondogbia e Guarin, ma i mediani  non inquadrano lo specchio della porta. Col passare dei minuti l’Inter conquista metri e mantiene il comando del gioco ma sono i blucerchiati a sfiorare più volte il vantaggio. Al 38’ Correa si divora un gol dopo un’azione in contropiede: prima si fa parare da Handanovic la conclusione poi sulla respinta del portiere, a due passi a porta vuota, manda clamorosamente fuori.

A inizio ripresa arriva il vantaggio doriano: cross di Pereira dalla destra per Muriel che, tutto solo, trafigge Handanovic. Mancini corre ai ripari inserendo Biabiany e Manaj (per Kondogbia e Palacio) ma è ancora la Samp a sfiorare il colpo del ko con Muriel che dopo un contropiede manda fuori di un nulla al 71’. Passano quattro minuti e l’Inter trova il pari: assist di Icardi per Perisic che davanti alla porta non sbaglia. Nel finale sono i nerazzurri a tentare il tutto per tutto e a cercare con più insistenza i tre punti, ma nemmeno l’ingresso di Ljajic nel finale serve a trovare il gol vittoria. Dopo la sosta per le Nazionali i nerazzurri ospiteranno la Juventus mentre i blucerchiati saranno ospiti del Frosinone.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it