Serie A: Sampdoria-Inter 1-1, le pagelle

2015-10-04 18:00:26
Serie A: Sampdoria-Inter 1-1, le pagelle
Pubblicato il 4 ottobre 2015 alle 18:00:26
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Sampdoria-Inter: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Sampdoria-Inter, terminata 1-1.


SAMPDORIA
Viviano 6.5 Poche responsabilità sul gol di Perisic. Nel resto del match si fa sempre trovare pronto. Reattivo sulla conclusione insidiosa di Palacio nel primo tempo sullo 0-0.
Mesbah 6 In avvio ripresa è bravo a seminare Santon e a proporsi al cross creando una palla gol d'oro per Muriel. Gioca più sulla sua metà campo che in avanti.
Zukanovic 6.5 Bravo a neutralizzare Palacio a cui lascia pochissime palle per farsi pericoloso. Va anche vicino al gol in avvio sugli sviluppi di un corner.
Pedro Pereira 6.5 Quando parte in velocità sulla fascia semina il panico tra la retroguardia nerazzurra. Suo l'assist per la rete del vantaggio di Muriel al 50'.
Moisander 6.5 Perfetto in marcatura su Icardi, che tolto l'assist per Perisic raramente crea pericoli dalle parti di Viviano.
Palombo 6 Entra per Correa al 56'. Si posiziona in mezzo al campo a dar fastidio ai fantasisti nerazzurri.
Ivan s.v. Entra negli ultimi minuti al posto di Fernando. Non incide.
Barreto 6 Gara di sostanza al cospetto di Guarin che tiene lontano dalla porta. Nella ripresa un eccesso di aggressività gli costa un giallo.
Correa 5 Crea tantissime palle gol ma le fallisce tutte, anche le più semplici. Al 56' lascia spazio a Palombo.
Fernando 6.5 Per due terzi di gara impedisce a Perisic di entrare in partita. Allenta la morsa nel finale, quando il croato riesce a trovare il pari diventando protagonista.
Soriano 7 Non segna e non firma assist ma si conferma tra i migliori in campo. Sempre pericoloso in avanti e nelle ripartenze, all'occorrenza si trasforma in jolly difensivo.Va vicino al gol in avvio sugli sviluppi di un corner.
Cassano 6 Subentra a Muriel al 76'. Gioca un buon quarto d'ora tenendo alta la squadra e procurandosi falli importanti.
Eder 6.5 Lascia la scena a Muriel e Correa giocando più a servizio della squadra che per se stesso. Quando la squadra soffre risponde presente anche in fase difensiva.
Muriel 7 Bravo a farsi trovare al posto giusto al momento giusto in occasione della rete del vantaggio. Ha la palla del ko al 71' ma la fallisce.

All.: Zenga 6.5 Indovina la chiave giusta per neutralizzare la capolista per almeno un tempo. Resta il rammarico per aver sprecato troppe palle gol.

INTER
Handanovic 6.5 Poche responsabilità sul gol di Muriel. Nel primo tempo salva la sua porta in almeno due occasioni: su Soriano in avvio e sulla conclusione di Correa.
Telles 6.5 Sempre propositivo e sempre insidioso al cross. Arranca in difesa ed infatti il gol della Samp arriva dalla sua fascia.
Santon 6.5 Si propone con continuità in avanti e raramente concede cross a Mesbah. Da un suo traversone nasce l'occasione da gol di Perisic.
Murillo 5.5 Si fa sorprendere nelle ripartenze blucerchiate lasciando troppi varchi agli attaccanti avversari. Per sua fortuna Muriel e compagni non ne approfittano.
Felipe Melo 6 Meno cattivo delle precedenti uscite, ma comunque il più aggressivo nella linea mediana. Ci prova di testa sugli sviluppi di un corner ma stavolta non è fortunato.
Guarin 5.5 Fallisce una nitida occasione da gol nel primo tempo. Trotterella per tutti i 90 minuti scambiandosi spesso la posizione con Kondogbia ma la sostanza non cambia. Poca qualità.
Medel 6 Due miracoli nel primo tempo, su Eder e Soriano, che salvano il risultato. Alterna cose eccezionali a disattenzioni troppo grossolane.
Kondogbia 5.5 Qualche rara giocata interessante, quando si porta con personalità anche al tiro in situazioni non facili. Per quello che è costato non possono bastare sprazzi isolati di buon calcio. Fallisce una buona palla gol sullo 0-0.
Perisic 7 Per più di un tempo si vede poco ed è costretto ad arretrare per giocar palla. Nella ripresa cambia posizione e fa vedere parte del suo potenziale offensivo. Trova la prima rete in maglia nerazzurra che salva i suoi dal secondo ko di fila.
Ljajic s.v. Entra nel finale per Santon ma gioca pochi minuti per incidere.
Biabiany 6.5 Rileva Kondogbia al 62'. Bravo a vivacizzare e velocizzare la manovra.
Icardi 6 Non pervenuto, fatta eccezione per l'assist dell'1-1 a Perisic. Lasciato troppo solo in avanti e mai servito decentemente dai compagni.
Manaj 6 Gioca gli ultimi 20' al posto di Palacio. Entra bene in partita facendosi sentire dentro l'area di rigore.
Palacio 5.5 Ha diverse palle gol ma non riesce a concretizzare. Al 70' lascia spazio a Manaj.

All.: Mancini 6 Dopo le 4 reti subite con la Fiorentina la sensazione è che la difesa continui a ballare e l'attacco non riesca a pungere. Un punto prezioso per come si era messa, visti i diversi gol sbagliati dai vari Correa e Muriel.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it