Serie A: Roma-Lazio, le pagelle

2013-04-08 23:33:27
Pubblicato il 8 aprile 2013 alle 23:33:27
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Roma-Lazio: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Roma-Lazio terminata 1-1

ROMA
Stekelenburg 6.5 Determinante a tenere viva la Roma nel suo peggior momento nel primo tempo con un paio di parate impegnative su Candreva e Lulic. Ritrovato. 
Marquinhos 6.5 Ingenuo nel causare il rigore poi fallito da Hernanes ma è sempre in anticipo e preciso in ogni chiusura. Talento.
Dodò 6 Ci mette la sua freschezza nell'assalto finale giallorosso e contiene le avanzate di Candreva.
Castan 6 Tiene a bada come può Klose. Sul gioco aereo si fa rispettare.
Torosidis 5.5 Buona spinta sulla corsia anche se soffre molto le continue avanzate di Lulic.
Florenzi 6.5 Corre dall'inizio alla fine, senza risparmiarsi mai. E' una fastidiosa zanzara per i giocatori laziali. Fallisce il possibile 2-1 sparando addosso a Marchetti dopo un punizione di Totti.
De Rossi 5.5 Prende subito un pestone da Klose e non si riprende più. Esce a inizio ripresa, non incide.
Marquinho 5.5 Soffre tremendamente Candreva nel primo tempo. Nella ripresa cresce ma non riesce ad incidere.
Bradley 5.5 Schermo davanti alla difesa ma fatica a contenere le avanzate di Hernanes e Onazi. Mai pericoloso in avanti.
Pjanic 5.5 Si conquista il rigore del pareggio ma non fa molto altro. Sempre nel vivo del gioco ma perde troppi palloni. Opaco.
Lamela 6 Pericoloso ogni volta che la palla tra i piedi. Si divora di testa il possibile 2-1 su azione d'angolo.
Totti 7 Ci mette la firma e raggiunge Da Costa e Delvecchio a quota 9 in vetta alla classifica marcatori giallorossi nei derby. Eterno.
Destro 6 Quasi mai pericoloso ma dà un riferimento alla squadra e tiene impegnata la difesa laziale.

Allenatore
Andreazzoli 6 Con l'ingresso di Destro la squadra si fa più intraprendente. Meglio nella ripresa dopo un primo tempo in balìa della Lazio.

LAZIO
Marchetti 7 Come al solito decisivo con le sue parate. Bravo sulle conclusioni da fuori di Totti e decisivo sul tap in ravvicinato di Florenzi.
Biava 5 Due falli, due ammonizione e quindi l'espulsione. Un giocatore della sua esperienza dovrebbe temporeggiare di più e gestire meglio gli interventi.
Stankevicius s.v. Dà fiato a Radu.
Ciani 6 La sua fisictà è utile nel finale, sia in difesa, sia sulle palle inattive in avanti.
Radu 5.5 Rischia di finire anzitempo la partita per i diversi falli su Torosidis e Lamela, che lo mettono in continua difficoltà dall'inizio alla fine.
Gonzalez 6.5 Dalla sua parte non si passa. Il jolly di Petkovic, arretrato in difesa, fornisce l'ennesima ottima prestazione.
Candreva 7 Instancabile, dall'inizio alla fine. Appena può calcia in porta e tiene costantemente in apprensione Stekelenburg.
Ledesma 6 Meno in vista di altre volte. Tanto lavoro oscuro davanti alla difesa.
Hernanes 6 La media tra l8 per il primo tempo fantastico e il gol da fuoriclasse e il 4 della ripresa per il rigore fallito del possibile 2-0 e il fallo su Pjanic che ha dato il penalty dell'1-1 alla Roma. Dottor Jeckyll e Mr. Hyde.
Cana 6 Adattato nel ruolo di centrale, se la cava tutto sommato bene. Non perfetto e nemmeno pulito stilisticamente, ma efficace.
Onazi 6 Gran prova di quantità in mezzo al campo. Aggredisce gli avversari e rilancia l'azione dei suoi. Una roccia.
Lulic 6 Una spinta costante sulla fascia sinistra e nel primo tempo sfiora il gol. Mai domo.
Kozak 6 Dà una mano sulle palle inattive e tiene alto il baricentro dei suoi.
Klose 6 Indietro di condizione, poco brillante, ma ha avuto qualche lampo da campione quale è.

Allenatore
Petkovic 6.5
Ottima prova della sua squadra, perfetta nel primo tempo e tenace nella ripresa, anche in inferiorità numerica.