Serie A, Roma-Fiorentina: formazioni, diretta, pagelle. Live

2016-03-04 23:00:35
Pubblicato il 4 marzo 2016 alle 23:00:35
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Nell'anticipo del venerdì della 28esima giornata di Serie A, la Roma regala spettacolo e travolge 4-1 la Fiorentina chiudendo il match in meno di un'ora. Apre le danze El Shaarawy al 22', Salah raddoppia al 25' e Perotti fa tris al 38'. Ilicic illude i viola su rigore al 48' del primo tempo, ma ancora Salah spegne ogni velleità dei toscani al minuto 57. Per i giallorossi è la settima vittoria di fila, staccata proprio la Fiorentina che paga qualche episodio sfortunato ma è sembrata troppo fragile in difesa. Spalletti è a - 2 dal secondo posto del Napoli.
 
Ritmi alti fin dalle battute iniziali, ma sono dei toscani le prime conclusioni; Ilicic ci prova al 12’ e al 13’: il secondo tiro è quello che passa più vicino alla porta, di poco alto. Poi cresce la Roma: al 16’ è decisivo Roncaglia che anticipa Salah in area. Al 22’ comincia lo show giallorosso: Pjanic innesca Salah (in leggero fuorigioco), palla in mezzo per il tocco vincente di El Shaarawy. 1-0 Roma. Passano tre minuti, e arriva il 2-0: Salah scambia con Perotti e fa partire un gran sinistro che, deviato da Astori, beffa Tatarusanu. Al 27’ il palo salva la Fiorentina, respingendo un diagonale a colpo sicuro di Perotti. Serata storta per i viola anche dal punto di vista fisico: al 29’ e al 34’ Sousa perde Borja Valero e Vecino, sostituiti rispettivamente da Tello e Badelj. 
 
Minuto 38: Digne serve El Shaarawy che scatta verso l’area di rigore e mette in mezzo per il facile tap-in di Perotti. La Fiorentina torna a sperare al secondo minuto di recupero quando Irrati, dopo un consulto con il giudice di porta Guida, assegna ai viola un calcio di rigore per fallo di Digne su Tello: dal dischetto Ilicic non sbaglia l’1-3.  La squadra di Sousa mostra di crederci, al 48’ Roncaglia sfiora il palo da fuori area. Ma ci sono praterie a disposizione degli attaccanti giallorossi e Salah, lanciato da Pjanic, ne approfitta al 57’ per segnare la quarta rete. La partita, di fatto si chiude qui, anche se ci sono ancora alcuni tentativi da ambo le parti che non vanno a buon frutto. Da segnalare l’ingresso in campo di Francesco Totti al 76’: il capitano sfiora il gol al primo minuto di recupero con un calcio piazzato che scheggia il palo. Prossimo turno a Udine per i giallorossi, mentre i toscani ospiteranno il Verona. In mezzo, per la Roma, c'è da provare una storica rimonta in Champions contro il Real Madrid.